Cronaca

Tavecchio e la cancellazione dell’A.C.Entella 1914

Sulle tante versioni dei fatti di come andarono le cose, presidente dei dilettanti all'epoca fu Tavecchio

Tavecchio e la cancellazione dell’A.C.Entella 1914
Cronaca Chiavari - Lavagna, 29 Novembre 2017 ore 10:32

Sul banco degli imputati per la mancata qualificazione al mondiale, l'ex presidente Figc Carlo Tavecchio a Chiavari se lo ricordano bene.

La cancellazione dell'A.C. Entella, una questione ancora non digerita dai tifosi

Al patibolo per l'eliminazione dal mondiale, anche l'ex presidente della Figc Carlo Tavecchio. Tavecchio con Chiavari, e specialmente con l’Entella, ha un conto in sospeso. Sedici anni dopo, la vicenda della cancellazione dell’A.C. Entella 1914, per molti tifosi la faccenda non è stata ancora digerita. Sulla questione, in tanti hanno avuto negli anni diversi racconti e versioni dei fatti su come andarono le cose, ed in tutti questi, come unico come denominatore compare sempre il nome di Carlo Tavecchio. E' lui, la persona che nel 2001 ricoprì la carica di presidente della Lega Nazionale Dilettanti.

Come andarono le cose

Tra realtà o leggenda, proviamo a fare chiarezza, spiegando anche questo motivo in più di antipatia, tutta chiavarese, nei confronti del presidente della Figc. Correva l’anno 2001 e Taveccho era presidente della Lega Nazionale Dilettanti. Ai tempi l’Entella Chiavari 1914 era presieduta dall’italo argentino Ricardo Omar Ciancilla, e presentò alla Federazione una documentazione sbagliata per iscrivere la squadra al campionato di Eccellenza. I soldi dell’iscrizione furono garantiti con assegni alla Federazione, grazie alla sponsorizzazione di tre commercianti chiavaresi. Per vizi di forma l’iscrizione non fu accettata, e l’avvocato Antonio Griffi presentò a Roma, a nome della società un ricorso nei confronti della Federazione.

Tavecchio non fu a conoscenza della questione A.C. Entella

Nel frattempo l’Entella nominò un direttivo provvisorio che trattasse la questione dell’iscrizione, e che venne ricevuto a Roma da Tavecchio. Da questo punto in avanti, le diverse versioni dei fatti iniziano ad essere differenti: c’è chi sostiene che Tavecchio non era a conoscenza del ricorso dei biancocelesti, perché il ricorso fu occultato, e chi dice che l’errore era semplicemente nella compilazione dei moduli di iscrizione. Di fatto, nell’estate del 2001, la matricola della società fu cancellata. E di conseguenza l’A.C. Entella Chiavari 1914.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter