Menu
Cerca
Camogli

Teatro Sociale di Camogli: “Perché il vicesindaco si è dimesso dalla Fondazione?”

Parla Antonio Leverone in una lettera aperta

Teatro Sociale di Camogli: “Perché il vicesindaco si è dimesso dalla Fondazione?”
Cronaca Golfo Paradiso, 01 Maggio 2020 ore 12:07

“Perché il vicesindaco si è dimesso dalla Fondazione Teatro Sociale di Camogli?”, a chiederselo è Antonio Leverone.

Le dichiarazioni

“Il Sindaco Olivari, come giustificazione degli ultimi avvenimenti che hanno sconvolto la Fondazione Teatro Sociale di Camogli sostiene che la stessa deve assumere la generica necessità di “un approccio più imprenditoriale”. Nessuna novità, quindi, come, in che modo recuperare il debito di circa € 500.000 costituito in parte dalle esigenze per il completamento del teatro della nostra città e per la non facile azione di avvio del teatro stesso nell’ambito artistico e culturale del comprensorio.

La gestione guidata da Silvio Ferrari e attualmente dalla signora Farida Simonetti ha avviato le attività con indubbia efficacia, ha coinvolto opportunamente il comprensorio facendo “uscire” il Teatro Sociale oltre i confini di Camogli, ritengo anche per allargare la solidarietà economica necessaria per la continuità stessa del Teatro. L’attività di avvio ha avuto riscontri positivi ma anche necessità di essere riconsiderata sui costi e mi è parso che le recenti azioni fossero rivolte a questo. L’attuale pandemia, ci ha obbligato il respiro con le mascherine ma non certo il cervello, almeno per quanto mi riguarda.

Senza alcuna azione informativa, senza alcun coinvolgimento delle cittadine e cittadini, associazioni, gruppi organizzati che tanto hanno fatto e continuano per il Teatro, senza alcun confronto istituzionale, la vice Sindaco Signora Elisabetta Anversa, la Signora Graziella Guatelli, professionista, e il Signore Enrico Fantoni, rappresentante del Comune di Recco danno le dimissioni. Nell’arco di pochi giorni alla presidente Simonetti non resta che dare le dimissioni e si ricompone il consiglio della Fondazione dove le novità rispetto al precedente sono: La nomina della nuova Presidente Signora Serena Bertolucci, la non presenza della vice Sindaco (assessore alla cultura del comune), l’immediato ritorno della Signora Guatelli, la nuova presenza del Sig. Walter Chiapussi (professionista) e la mancanza del rappresentante del comune di Recco. Per la personale dignità di cittadino e per l’impegno che insieme a altri, ho dedicato al recupero della struttura, ho bisogno di capire: le ragioni delle dimissioni della vice Sindaco e del motivo della sua non presenza nel nuovo consiglio. Le ragioni delle dimissioni della Signora Guatelli, che troviamo immediatamente nel nuovo consiglio. Le dimissioni del rappresentante del Comune di Recco, senza una nuova indicazione e le dichiarazioni del Sindaco di Recco, denunciano una prima e pericolosa frattura sulla solidarietà comprensoriale così faticosamente ricercata.

In ogni caso, auguri alla nuova presidente Signora Serena Bertolucci”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli