Cronaca
È accaduto nel ponente

Tentato omicidio Imperia: arrestato 33enne accusato di aver massacrato a sprangate un minorenne

Un giostraio cuneese di 33 anni, B.P, con diversi precedenti di polizia è stato sottoposto a fermo dai carabinieri

Tentato omicidio Imperia: arrestato 33enne accusato di aver massacrato a sprangate un minorenne
Cronaca Chiavari - Lavagna, 25 Luglio 2021 ore 08:09

Tentato omicidio Imperia: arrestato 33enne accusato di aver massacrato a sprangate un minorenne. La vicenda, come riportano i nostri colleghi de La Riviera, è accaduta nel ponente.

Arrestato un 33enne per tentato omicidio

Un giostraio cuneese di 33 anni, B.P, con diversi precedenti, è stato sottoposto a fermo dai carabinieri, perché ritenuto l'autore del tentato omicidio avvenuto la scorsa notte nei confronti di un turista tedesco di 17 anni, preso a sprangate e ora ricoverato in prognosi riservata all'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure.

Nell'aggressione è rimasto ferito anche un amico del giovane, di 18 anni. Sono circa le 3.30 quando parte la chiamata al 112 da parte di una persona che segnala i due giovani in stato di choc e sanguinanti.

 

I militari esaminano le immagini del circuito di videosorveglianza cittadino e individuano il presunto colpevole. Stando a quanto ricostruito, i due turisti sembra che avessero avuto una discussione col giostraio, che attualmente si trova a Imperia per il 50/mo Festival del Luna Park. Riusciti ad allontanarsi, sono stati raggiunti dal trentatreenne che ha colpito entrambi con una spranga in ferro. Il diciassettenne ha riportato un grave trauma cranico, mente l'amico se l'è cavata con lesioni guaribili in pochi giorni. Indagini sono in corso per risalire ai motivi del diverbio.

 

Il giostraio a Imperia per il 50° Festival del Luna Park

Sono bastate poche ore per individuare il responsabile del grave fatto di sangue verificatosi a Imperia la notte scorsa. I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia cittadina, infatti, nel pomeriggio di oggi hanno sottoposto a fermo d’indiziato di delitto d’iniziativa B.P., 33enne cuneese gravato da pregiudizi di polizia, ritenuto responsabile di tentato omicidio aggravato in danno di un turista tedesco. Erano le 3.30 di questa notte quando due giovani turisti tedeschi, uno dei quali minorenne, chiedevano aiuto dopo essere stati aggrediti da un uomo che li aveva ripetutamente colpiti con una spranga in ferro. Sono scattate immediate indagini da parte dei militari dell’Arma, che dopo aver raccolto alcune testimonianze e visionato in maniera minuziosa le numerose immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza cittadina, in tempi eccezionalmente brevi hanno dato un nome al responsabile e ricostruito la vicenda.

I due turisti, poco prima di essere aggrediti, avevano avuto una discussione per futili motivi con B.P., giostraio attualmente a Imperia per il 50° Festival del Luna Park. Riusciti ad allontanarsi, venivano raggiunti dal giostraio e colpiti ripetutamente dallo stesso con una spranga in ferro. I violenti colpi causavano un serio trauma cranico al turista minorenne, attualmente ricoverato in prognosi riservata all’Ospedale di Pietra Ligure, mentre andava meglio al maggiorenne, ricorso a cure mediche ma giudicato guaribile in pochi giorni. La caccia all’uomo si è conclusa nel pomeriggio di oggi, quando i Carabinieri della Sezione Operativa di Imperia, coordinati dalla locale Procura della Repubblica, hanno sottoposto a fermo d’indiziato di delitto l’aggressore.