Chiavari

“Timida ripresa, siamo ottimisti”

Roberto Ivaldi, bar Crystal nel centro storico

“Timida ripresa, siamo ottimisti”
Chiavari - Lavagna, 25 Giugno 2020 ore 18:24

Dal 13 marzo al 26 aprile ha dovuto tenere chiuso il suo bar di via Martiri della Liberazione. Dopo l’ordinanza regionale, il bar Crystal ha riaperto solamente da asporto e dal 4 maggio aprendo al pubblico solamente al mattino con orario ridotto.

La ripartenza

Ora la situazione pare stia tornando alla normalità, con la ritrovata presenza dei clienti abituali. Dalla colazione all’aperitivo:

“Con l’ordinanza regionale abbiamo fatto una settimana che è andata abbastanza bene, forse perchè eravamo tra i pochi ad essere aperti in città – racconta il titolare Roberto Ivaldi -. In seguito, con la riapertura vera e propria, per non creare assembramenti, abbiamo deciso di lavorare solo mezza giornata. Adesso pensavo molto peggio. C’è una timida e significativa ripresa. Non c’è ancora il giro che c’era prima ma siamo ottimisti”.

Il lavoro con il lockdown era al 30% rispetto al normale:

“Quando abbiamo potuto riprendere, tra aprile e maggio abbiamo salvato quello che si poteva salvare”.

E a venire in aiuto del locale, il proprietario delle mura.

“Il padrone delle mura ha capito la mia situazione e mi ha aiutato concretamente per la mia attività commerciale. Per i mesi di aprile e maggio, quelli in cui c’è stata chiusura totale e parziale tra fase 1 e fase 2, il pagamento dei due mesi di affitto è stato annullato. Il padrone delle mura mi è venuto incontro cosa che non è capitata ovunque in città da quanto mi risulta”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità