Torre Fara, lavori sino al 31 dicembre 2019

Martedì 11 settembre il Collegio di Vigilanza ha dato il suo assenso per le modifiche previste per l'operazione Torre Fara di via Preli

Torre Fara, lavori sino al 31 dicembre 2019
Chiavari - Lavagna, 03 Ottobre 2018 ore 14:46
Il Collegio di Vigilanza ha dato il suo assenso, per le modifiche previste nell’operazione della Torre Fara di via Preli. La riunione è avvenuta in Regione, lo scorso martedì 11 settembre. Concessa una proroga dei lavori di oltre un anno; con il cantiere che dovrebbe, dunque, terminare tra il 31 agosto e il 31 dicembre 2019.

I termini del progetto della Torre Fara

A fine agosto 2019, il termine fissato per le opere private (appartamenti, hotel, centro benessere, ...), mentre a fine 2019 quello per la passeggiata a mare pubblica. Le varianti e gli adeguamenti, prescritti dalla Soprintendenza, che la società Fara srl, che ha acquistato l’area, dovrà apportare sono state esaminate positivamente. Il Collegio di Vigilanza ha valutato non solo l’aspetto monumentale dell’intervento, di competenza della Soprintendenza, ma anche quello paesaggistico, rappresentata dalla funzionario Barbara Montarsolo. Lo scorso martedì 25 settembre la convocazione della conferenza dei servizi deliberante, che ha dato il via libera alla variante.

Le prescrizioni previste per la Torre Fara

Tra le prescrizioni previste dalla Soprintendenza, quella di non coprire il muro antisbarco dal prolungamento verso Ponente della nuova passeggiata a mare. Ne consegue un arretramento dell’opera pubblica, di circa un metro. Per il Comune alla riunione, presente il dirigente dell’ufficio urbanistica del Comune di Chiavari, Luca Mario Bonardi.