Menu
Cerca
l'attacco sociale

“Toti buffone, siete rumente” bufera sul presidente Anpi Mazzucco

L'attacco di Angelo Vaccarezza a Mazzucco: "Il neopresidente Anpi deve scusarsi pubblicamente per quanto ha scritto, e subito dopo dovrebbe dimettersi"

“Toti buffone, siete rumente” bufera sul presidente Anpi Mazzucco
Cronaca Chiavari - Lavagna, 08 Giugno 2020 ore 14:55

TOTI buffone, pagliaccio, sciacqualattughe….cosa non si fa per quattro voti di merda… come il suo compare Bucci (amichetto dei camerati) che vuole fare la festa con 43 morti senza giustizia… siete feccia. RUMENTE!!!”.

 

Questo il post comparso sulla pagina facebook del neo presidente dell’Anpi di Finale ligure Italo Mazzucco. E scoppia la polemica. A scagliarsi contro Mazzucco è in particolare Angelo Vaccarezza, ex presidente della Provincia di Savona e attuale consigliere regionale (prima Forza Italia ora Cambiamo con Toti).

L’intervento di Vaccarezza contro Mazzucco

“Questo è un post UFFICIALE, su una piattaforma sociale di un uomo che rappresenta (o dovrebbe) un’associazione che si è sempre dichiarata APOLITICA, depositaria di valori e ideali scevri da qualunque colore di partito. A me così non pare – scrive Vaccarezza – L’ uomo” che deve essere di esempio a tutto il gruppo, descrive appieno la sua essenza, fatta di violenza verbale gratuita e pretestuosa, vomitata da dietro uno schermo. La mia domanda è..può un uomo così essere rappresentativo di una comunità legata a valori che come ho detto, seppur da me condivisi nella sostanza, ma condannati nella forma, andrebbero rispettati ed espressi in maniera differente?  Può un uomo accecato da tanto livore (e secondo me anche da una discreta dose di frustrazione) continuare a ricoprire un incarico come questo?
“È facile essere eletto presidente – aggiunge il consigliere regionale –  ma se non si conosce nemmeno il significato dei valori di cui ci si considera depositario, forse è meglio lasciare il posto a una persona più equilibrata, che non muore dalla voglia di fare il leone da tastiera. I rappresentanti Anpi vanno nelle scuole, parlano con gli studenti, con i nostri figli, parlando di ideali alti e assoluti, e questo in virtù del fatto che si sono sempre dichiarati NON SCHIERATI politicamente. Ma visto il comportamento del sig.Mazzucco, il concetto di ‘apoliticità’ lo vedo molto poco attinente ai loro contenuti.
“Una cosa, anzi due potrebbero ridare dignità all’Associazione – conclude Vaccarezza – i suoi componenti dovrebbero ufficialmente prendere le distanze da questa dichiarazione; il neopresidente deve scusarsi pubblicamente per quanto ha scritto, e subito dopo dovrebbe dimettersi, perché non ha, è ovvio,le qualità per ricoprire il ruolo assegnatogli.
Non vedo altra via per legittimare l’attività dell’Anpi nelle scuole, nei convegni negli incontri, nel loro dichiararsi “al di sopra delle parti”.
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli