Menu
Cerca
Zoagli

Tra cancellazioni e nuove richieste l’agenzia immobiliare si racconta

Parla Sara Previti titolare dell'"Agenzia Immobiliare Sara"

Tra cancellazioni e nuove richieste l’agenzia immobiliare si racconta
Cronaca Chiavari - Lavagna, 15 Maggio 2020 ore 08:48

Il mercato immobiliare è bloccato. È già al lavoro da tempo Sara Previti titolare della nota “Agenzia Immobiliare Sara”, che si trova in pieno centro, affacciata sulla piazza che porta al mare, in via XX Settembre.

La testimonianza

L’agenzia riapre ufficialmente la propria sede lunedì 4 maggio ma la titolare è da tempo indaffarata, a casa, a rispondere alle numerose chiamate dei clienti, nonostante la pandemia.

“Arrivano continuamente richieste – spiega – soprattutto dalla Lombardia, da persone, anche vecchi clienti che amano questa riviera e in particolar modo Zoagli, ma anche Rapallo. Vorrebbero affittare per le vacanze, il mese di luglio, ma anche agosto e settembre”.

Periodi lunghi e clienti prettamente italiani: questa la nuova tipologia del mercato. Il problema, tuttavia, al momento riguarda i proprietari: tutto bloccato. Non si vende e non si affitta. Sino a che non verrà sciolto il nodo delle prescrizioni per contrastare il diffondersi della pandemia da Covid 19, ogni richiesta è ‘congelata’ perché, in caso non ci si potesse muovere, quest’anno potrebbero essere proprio gli stessi proprietari a godersi le loro case, rinunciando all’affitto. Stesso discorso vale per le vendite.

“Una situazione incredibile mai vista in 35 anni di attività – prosegue Previti –, per non parlare di chi ha rinunciato e cancellato la prenotazione. Tutti gli stranieri con cui avevo già preso accordi da tempo, hanno rinunciato e disdetto”.

Tra le richieste più frequenti ci sono mamme che, col dubbio dei possibili contagi in mare, chiedono appartamenti con piscina e verde intorno, così da non spostarsi. Ma per adesso ogni iniziativa è bloccata: gli accordi sono solo ‘imbastiti’ e solo quando ci saranno certezze, ci si potrà muovere di conseguenza.

“Vorrei accontentare i nostri clienti – ammette l’imprenditrice – anche considerando che i prezzi sono rimasti invariati, però a momento è tutto fermo”.

Chi cerca un alloggio, poi, lo vuole per un mese intero: uno senza troppe pretese, ma con del verde e piscina, arriva a costare intorno ai 2500 euro.

“La crisi era già in atto – chiude Previti – ma questa situazione ha fatto veramente crollare le vendite, già in calo e davvero poche al mese”.

Si conta sulla ripartenza, ma resta molta incertezza sui mesi a venire.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli