Tragedia di Moconesi: perizia sulle dinamiche dell’incidente in cui perse la vita l’11enne Alì

Ancora da accertare come e perché l'automobilista non abbia potuto evitare il bambino, ipotesi di omicidio colposo

Tragedia di Moconesi: perizia sulle dinamiche dell’incidente in cui perse la vita l’11enne Alì
12 Ottobre 2017 ore 07:33

A due mesi dalla morte del piccolo Alì, investito ad agosto a Moconesi, assegnata la perizia che dovrà stabilire le responsabilità dell’automobilista.

L’investimento di Alì, perizia sulle dinamiche

Alì El Haddachi aveva 11 anni quando, il 13 agosto scorso a Ferrada di Moconesi venne investito e rimase senza vita sull’asfalto. Alla guida dell’auto un 57enne di Gattorna: nei suoi confronti è aperta un’inchiesta per omicidio colposo e ieri, come rende noto il Secolo XIX di stamane, nell’incidente probatorio è stata assegnata a un perito la responsabilità di ricostruire la dinamica del dramma.

Il perito dovrà cercare di stabilire alcuni fattori fondamentali riguardo la posizione dell’automobilista: la velocità a cui procedeva il veicolo, che secondo i Carabinieri poteva essere assai elevata ed oltre i limiti, come esattamente Alì fosse finito in strada e se fosse stato o meno possibile vederlo, e le condizioni di lucidità dell’ex fotografo di Gattorna, che potrebbe aver avuto un malore che ha contribuito ad impedirgli una reazione per tempo. Attese per gennaio le conclusioni della perizia.

(LEGGI QUI) le altre notizie de primaillevante.it

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità