Cronaca

Trasporto abusivo di animali per conto terzi, multato un 56enne

Il fatto è accaduto in Val d'Aveto

Trasporto abusivo di animali per conto terzi, multato un 56enne
Cronaca Valli ed entroterra, 18 Maggio 2018 ore 07:29

Stava effettuando un trasporto di 7 bovini per conto di terze persone, senza essere in regola: multato un uomo in Val d'Aveto.

A denunciare l'uomo, i Carabinieri

Il fatto è successo ieri, giovedì 17 maggio: i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Santo Stefano d’Aveto, nell’ambito dei controlli su strada sul trasporto e commercio di animali da reddito, hanno sanzionato un uomo di 56 anni, A.P., residente nel Comune di Altare (SV) per un importo di 4.130 euro.

Dagli accertamenti posti in essere dai militari operanti è risultato che il trasgressore stava effettuando un trasporto di 7 bovini per conto di terze persone, senza essere in regola con la normativa sull’autotrasporto per conto terzi. Il mezzo di trasporto è stato posto sotto fermo amministrativo.

"Il fenomeno dell’esercizio abusivo dell’attività dell’autotrasporto per conto terzi è in forte crescita - ricordano le forze dell'ordine - e riguarda anche la sfera del commercio di animali da reddito(bovini, ovini, caprini, equini e suini); infatti negli ultimi mesi sono già 2 i mezzi posti sotto fermo amministrativo dai Carabinieri Forestali di Santo Stefano d’Aveto e sono state contestate violazioni amministrative per un totale di oltre 8.000 euro".