Cronaca

Troppe tartarughe a Villa Rocca: molte sono abbandonate

La denuncia del consigliere delegato al parco di Villa Rocca, Stefano Trocar che conferma: «Nel giro di pochi mesi le tartarughe sono aumentate notevolmente»

Troppe tartarughe a Villa Rocca: molte sono abbandonate
Cronaca Chiavari - Lavagna, 20 Febbraio 2018 ore 12:00

Sovraffollamento di tartarughe al parco di Villa Rocca; la conferma del consigliere delegato al parco Stefano Trocar.

Nel laghetto del parco, tartarughe aumentate più del doppio

E’ una notizia che sicuramente può sembrare scherzosa, ma niente di più vero sta accadendo negli ultimi mesi nel laghetto della più importante area verde della città. L’aumento delle testuggini non è dovuto, come è presumibile pensare, alla loro proliferazione, bensì al loro abbandono. All'interno del laghetto, infatti, nel mese di gennaio erano presenti ben 33 esemplari. Tutte accalcate tra loro sulla piccola zattera in legno presente al centro del lago, o sui due scogli ai margini dello specchio d’acqua, queste sono sicuramente state abbandonate negli ultimi mesi.

Chi compra le tartarughine poi le abbandona quando crescono

Secondo il consigliere comunale del gruppo “Avanti Chiavari” Stefano Trocar, che ha il progetto delega alla riqualificazione e allla manutenzione del parco di Villa Rocca, il laghetto può contenere tra i 15 e i 20 esemplari al massimo. «Le tartarughe del lago sono notevolmente aumentate nel giro di pochi mesi - dice il consigliere –. Siamo praticamente sicuri, che queste vengano abbandonate. In tanti le comprano piccole, per poi abbandonarle quando crescono. Ora sono troppe, circa il doppio. Un fatto che mi è stato confermato anche dal custode del parco».

Per fermare il fenomeno possibile l'installazione di una telecamera

Se il fenomeno continuerà, Trocar intende valutare la situazione insieme all'amministrazione comunale, prendendo misure. «Se la cosa persisterà, perchè no, potremo anche installare una telecamera di videosorveglianza per fermare questo fenomeno».