Troppi incidenti a Pietra Calante a causa del rudere tutelato dalla Soprintendenza

Da anni gli abitanti della zona e i cittadini di Sestri Levante chiedono che il manufatto venga demolito

Troppi incidenti a Pietra Calante a causa del rudere tutelato dalla Soprintendenza
Sestri - Val Petronio, 07 Febbraio 2018 ore 10:04

Troppi incidenti a Pietra Calante per colpa di un rudere. I residenti e l’amministratore del condominio Villa dei Marchesi a Sestri Levante chiedono una soluzione per l’incrocio tra Pietra Calante e viale Mazzini, teatro di diversi sinistri. A darne notizia l'edizione odierna de Il Secolo XIX.

Da anni gli abitanti della zona e i cittadini di Sestri Levante chiedono che il manufatto venga demolito

Spesso, infatti, le automobili che escono dal sottopasso di Pietra Calante e quelle provenienti da viale Mazzini finiscono per essere coinvolte in incidenti stradali a causa della scarsa visibilità provocata dalla presenza del rudere situato proprio all'incrocio. Molti cittadini di Sestri Levante hanno chiesto di farlo demolire ma, come noto, è tutelato dalla Soprintendenza. “Abbiamo presentato alla Soprintendenza un progetto di forte ridimensionamento del manufatto per mantenere la testimonianza storica come ci è stato chiesto” ha affermato il sindaco Valentina Ghio