Cronaca
con la complicità di una ragazza

Truffa del "finto parente": arrestato trentacinquenne

I militari hanno proceduto al sequestro di 10 telefoni cellulari, la somma in contante di circa 2.000 euro e 150 franchi svizzeri

Truffa del "finto parente": arrestato trentacinquenne
Cronaca Valli ed entroterra, 16 Luglio 2022 ore 14:24

Nuova operazione dei carabinieri del Nucleo Investigativo di Genova volta al contrasto delle truffe.

Indagine complessa

A conclusione di complessa attività d’indagine che ha permesso di evidenziare gravissimi indizi di colpevolezza, i militari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcerazione, emessa dal Tribunale di Genova, nei confronti di un 35enne cittadino tedesco per il reato di truffa in concorso in danno di anziani. L’uomo, utilizzando la cosiddetta tecnica del “finto parente”, con la complicità di una giovane ragazza che è stata denunciata all’A.G., si è reso responsabile di 6 truffe aggravate nei confronti di persone anziane in Genova ed Alassio, tra i mesi di luglio e ottobre 2021. I militari, nel corso della perquisizione, hanno proceduto al sequestro di 10 telefoni cellulari, la somma in contante di circa 2.000 euro e 150 franchi svizzeri, presumibilmente provento dei reati.

L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Genova Marassi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter