Truffa online: attenzione a chi “regala” cellulari

Truffa online: attenzione ai messaggi ingannevoli che propongono telefoni cellulari in regalo. Dietro si nasconde una vera e propria fregatura

Truffa online: attenzione a chi “regala” cellulari
Cronaca Chiavari - Lavagna, 28 Agosto 2018 ore 13:30

Truffa online: attenzione ai messaggi ingannevoli che propongono telefoni cellulari in regalo. Dietro si nasconde una vera e propria fregatura.

Truffa online: attenzione a chi “regala” cellulari

Promettono di regalare telefoni cellulari costosi e all’ultimo grido, in cambio di una cifra ridicola per le spese di spedizione. È l’ultima trovata in materia di truffe online. “Complimenti sei stata selezionato per vincere un telefono” è il messaggio che compare sullo schermo di cellulari e computer. Spesso, per rendere più veritiera la truffa, utilizzano, senza alcun permesso, il logo di alcune compagnie telefoniche. L’utente si sente a quel punto rassicurato, pensando che siano in qualche modo le promotrici del fantastico premio.

Il malcapitato, ben lieto del suo colpo di fortuna, deve solo inserire i propri dati, tra cui anche quelli della carta di credito. Perché il telefono nuovo è gratis, ma ci sono da coprire le spese di spedizione. Pochi euro, neanche 2 magari, in cambio di uno smartphone che può anche superare i mille. Mica male no?

Peccato che dietro si nasconda una vera e propria truffa. Diverse le segnalazioni e così anche le modalità stesse della fregatura. La più comune consiste nella sottoscrizione, a insaputa dell’utente, di un abbonamento che prevede un costo mensile variabile: possono essere 20€ come 100€, addebitati direttamente sul conto.

Chi ha magari attivato il servizio sms e quindi riceve una notifica per ogni operazione è più facile accorgersene. Ma chi invece controlla magari saltuariamente il proprio conto può rendersene conto dopo aver già speso una cifra notevole.

Il consiglio in questi casi, stando anche alle segnalazioni di alcuni nostri lettori che hanno vissuto la stessa esperienza, è quella di denunciare il fatto alla polizia. Questo sia per cercare di ostacolare le attività di questi malfattori, sia per avere qualche possibilità in più di ottenere un qualche rimborso. È sempre meglio bloccare la carta, avvisando subito la banca del problema accaduto.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli