Cronaca

Tunnel della Fontanabuona, le reazioni della valle

Tunnel della Fontanabuona, le reazioni della valle
Cronaca Valli ed entroterra, 30 Maggio 2018 ore 08:10

Dopo le dichiarazioni dell’Ad di Autostrade, Giovanni Castellucci, che non considera il tunnel della Fontabuona come un priorità. Questa mattina il Secolo XIX riporta alcune reazioni dei sindaci della val Fontanabuona, che considerano l’opera importante sia per il rilancio economico della vallata che dal punto di vista infrastrutturale per il Tigullio.

«Non c'è la volontà politica di aiutare la ripresa della vallata»

«Abbiamo fatto tutto il possibile: nessun comitato contrario, tutti d'accordo sul tracciato - commenta il sindaco di Moconesi Gabriele Trossarello - A questo punto dobbiamo prendere atto che non c'è la volontà politica di aiutare la ripresa della nostra vallata, che invece ha sempre dato moltissimo in termini di produttività e di occupazione. Ora comunque non vogliamo rinunciare a questo sogno per i nostri figli:dobbiamo riunirci e valutare nuove modalità di pressione».

Il consigliere regionale Giovanni Boitano ha presentato una interrogazione per conoscere quali iniziative intenda assumere la giunta regionale sul tunnel della Fontanabuona. Boitano ha evidenziato che nell’incontro tra il presidente Toti e l’ad di Autostrade Castellucci, non si è parlato del tunnel. La posizione sul tunnel, secondo Castellucci, sarebbe stata convenuta con le istituzioni.

«Chiediamo nuovamente un gesto di coraggio da parte della Regione affinché questo progetto sia portato avanti - spiega Marco Limoncini, sindaco di Cicagna - La nostra valle unita chiede semplicemente rispetto».