Cronaca
Infrastrutture

Tunnel Fontanabuona, Traversi: «Prima progetto esecutivo, poi Commissario»

Il deputato del M5S e già sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti chiede che si arrivi quanto prima al progetto esecutivo e che solo successivamente si valuti l’opportunità di procedere ad un commissariamento delle opere

Tunnel Fontanabuona, Traversi: «Prima progetto esecutivo, poi Commissario»
Cronaca Valli ed entroterra, 20 Ottobre 2021 ore 15:05

Il tunnel della Fontanabuona è formalmente nelle opere indicate che Aspi dovrà realizzare con la copertura economica di Società Autostrade, come indennizzo per il “grave inadempimento agli obblighi di manutenzione e custodia della rete autostradale”, culminato nel crollo del Ponte Morandi. Nell’elenco della opere, figura un punto che accomuna, in un investimento da 930 milioni di euro, un tunnel sub portuale a Genova e, appunto, il collegamento tra la Fontanabuona e l’autostrada. Non è chiaro se il denaro stanziato sarà sufficienti a coprire tutti i costi.

Il deputato del M5S e già sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti chiede che si arrivi quanto prima al progetto esecutivo e che solo successivamente si valuti l’opportunità di procedere ad un commissariamento delle opere

Il deputato del MoVimento 5 Stelle e già sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Roberto Traversi, chiede dunque che si arrivi quanto prima al progetto esecutivo e che solo successivamente si valuti l’opportunità di procedere ad un commissariamento delle opere. «Nel caso così non fosse – sostiene il pentastellato – l’eventuale Commissario potrebbe certamente accelerare le fasi di progettazione, ma è necessario essere certi che non si trovi ad avere problemi di contabilità». Il deputato invita quindi ad attendere un dettagliato piano dei costi.