Uccide una capra e un capriolo con laccio in acciaio, denunciato

Sono intervenuti i carabinieri di Borzonasca con i colleghi della Forestale di Lavagna e Cicagna

Uccide una capra e un capriolo con laccio in acciaio, denunciato
Valli ed entroterra, 29 Marzo 2018 ore 12:29

Ieri pomeriggio, i Carabinieri di Borzonasca, unitamente ai colleghi della Forestale di Lavagna e Cicagna, a conclusione di accertamenti, hanno deferito in stato di libertà per uccisione di animali, esercizio della caccia con mezzi vietati e detenzione di munizionamento oltre i limiti consentiti, un 67enne, abitante in località Porciletto.

Sono intervenuti i carabinieri di Borzonasca con i colleghi della Forestale di Lavagna e Cicagna

L’uomo, nei giorni scorsi, aveva posizionato nei boschi in prossimità della abitazione due trappole artigianali con laccio in acciaio con nodo scorsoio, uccidendo una capra e un capriolo. Perquisita l’abitazione, i militari, rinvenivano e sequestravano una ulteriore trappola artigianale e circa 2.700 munizioni, numero superiori a quello consentito, il tutto sequestrato unitamente alle armi legalmente detenute.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità