Rapallo

Un maneggio abusivo tra Rapallo e Camogli: 19 denunce

Oltre 30 cavalli accuditi in struttura. I proprietari degli animali ignoravano le irregolarità

Un maneggio abusivo tra Rapallo e Camogli: 19 denunce
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 17 Febbraio 2021 ore 12:02

19 denunce per abusivismo edilizio in area tutelata dal vincolo paesaggistico-ambientale. È il bilancio degli accertamenti condotti dalla Stazione Carabinieri Forestale di Rapallo che, in un’area posta tra Rapallo e Camogli, hanno riscontrato una serie di abusi edilizi riguardanti la maggior parte delle strutture adibite a ricoveri dei cavalli, nonché i campi di allenamento realizzati anche in violazione al vincolo paesaggistico-ambientale. Nonostante il maneggio esista da molti anni, non erano mai stati effettuati controlli in materia edilizia o paesaggistico-ambientale. Sul posto oltre trenta cavalli, alcuni dei quali prendono parte a competizioni di rilievo, in gran parte di proprietà di privati cittadini ignari della legittimità delle opere e del complesso sportivo. Gli animali erano tutti ben accuditi e in buono stato di salute, all’interno dei vari box, come hanno evidenziato le verifiche congiunte condotte dai Carabinieri forestali e dal servizio veterinario dell’Asl4 Chiavarese.

L’operazione ha però portato alla denuncia a piede libero di diciannove persone, in gran parte residenti nel Tigullio, per ipotesi di reato diverse in base alle responsabilità dei singoli, che ora dovranno difendersi dalle pesanti accuse mosse dai Carabinieri Forestali di Rapallo. Quanto alle strutture del maneggio, non potranno più essere sanate poiché, a causa della tipologia dei vincoli esistenti, l’area in oggetto risulta inedificabile. Ciò comporterà quindi la successiva emanazione di specifiche ordinanze di demolizione dei fabbricati abusivi da parte degli uffici competenti dei Comuni di Camogli e Rapallo.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli