Cronaca
DEIVA MARINA

Una partita e una targa in ricordo di Stefano Picardo

Il 46enne di Sestri Levante mancato l'anno scorso dopo un incidente stradale a Moneglia

Una partita e una targa in ricordo di Stefano Picardo
Cronaca Sestri - Val Petronio, 25 Luglio 2022 ore 08:57

Una partita di calcio e una targa in memoria del calciatore e allenatore Stefano Picardo: due omaggi, ieri domenica 24 luglio 2022, al campo sportivo “Fratelli Cevenini” di Deiva Marina.

All’incontro hanno partecipato ragazzi dai 12 ai 15 anni di età. Nel corso della serata è stata anche apposta una targa commemorativa. Le offerte raccolte sono state devolute in beneficenza.

La targa in memoria di Stefano

Stefano, morto a soli 46 anni

Picardo è morto il 26 maggio dello scorso anno a 46 anni, a seguito di un incidente stradale avvenuto a Moneglia. Originario di Genova, viveva a Sestri Levante. Molto conosciuto nel Tigullio per il passato da calciatore come centrocampista di Deiva Marina, Moneglia e Casarza Ligure e da allenatore di Monilia e Segesta. Picardo era finito in rianimazione all’ospedale San Martino di Genova il 23 maggio 2021, dopo il sinistro in via Dante Alighieri. Aveva trascorso il pomeriggio con i familiari e la figlia, che aveva ricevuto la prima comunione.

Il 46enne, in sella alla propria moto, non aveva affrontato la deviazione di corsia imposta dal cantiere e si era scontrato contro una ruspa parcheggiata, prima di cadere a terra. In programma c'era lo spostamento di una pompa. L’uomo, già alcuni anni fa, era stato colto da un malore e salvato dopo un delicatissimo intervento al cuore.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter