Menu
Cerca
violate norme anti covid

Undici minorenni genovesi giocavano alla play station durante lezione in Dad, multati dopo denuncia dei vicini

Si erano dati appuntamento a casa di uno di loro mentre i genitori erano al lavoro. Hanno dai 15 ai 17 anni

Undici minorenni genovesi giocavano alla play station durante lezione in Dad, multati dopo denuncia dei vicini
Cronaca 13 Marzo 2021 ore 13:45

Undici amici, alcuni di loro compagni di scuola, sono stati multati dopo che la polizia li ha sorpresi riuniti a casa di uno di loro a giocare alla play station senza mascherine e distanziamento, durante la lezione in Dad

Giocavano in 11 alla play station facendo baccano. I vicini chiamano la polizia

Tra una lezione a distanza e l’altra hanno deciso di organizzare dei tornei con la playstation con tanto di tifo scalmanato. La confusione è stata sentita dai vicini di casa che hanno chiamato la polizia. Gli agenti hanno così trovato 11 ragazzini, tra i 15 e i 17 anni, in casa di uno di loro senza mascherine. I minorenni sono stati tutti sanzionati.

I ragazzi avrebbero dovuto seguire a quell’ora la lezioni in Dad (didattica a distanza) ma in base a quanto comunicato da fonti della questura genovese si sono dati appuntamento presso l’abitazione di uno di loro, i cui genitori l’altra mattina erano assenti perché si trovavano al lavoro. Ma l’eccessiva esultanza con la quale si sono sfidati ai videogiochi ha insospettito i vicini di casa che hanno avvertito le forze dell’ordine. Sarebbero stati tutti sanzionati con una multa di 400 euro a testa

Condividi