Menu
Cerca
L'IDEA DI UN LAVAGNESE

Uova pasquali a Lavagna per portare un po’ di allegria

Opera di Paolo Pastorino

Uova pasquali a Lavagna per portare un po’ di allegria
Cronaca Chiavari - Lavagna, 04 Aprile 2021 ore 15:00

Natale con i tuoi, Pasqua anche. Il ritorno della Liguria in zona rossa per le giornate di sabato 3, domenica 4 e lunedì 5 aprile hanno suggerito a Paolo Pastorino un’altra delle sue vulcaniche idee.

A Natale aveva ripulito il Monumento ai Caduti e poi decorazioni natalizie all’americana

Costretti a stare in casa come a Natale, ecco che l’ingegnoso lavagnese si è cimentato con altre decorazioni dal sapore primaverile.
Pastorino, cinque mesi fa, aveva ripulito completamente, da semplice cittadino, il Monumento ai Caduti di corso Buenos Aires a Lavagna.
Il monumento è composto da 3 lastre, sulle quali sono impressi i nomi di battaglia di altrettanti partigiani caduti in guerra.
Durante le operazioni di pulizia, però, Pastorino aveva scoperto che una parte della lastra dedicata a uno di loro è stata posizionata al contrario.

Poi Pastorino si era cimentato in tutt’altro genere di cose: le decorazioni di Natale. Ora è il turno di quelle pasquali.

A Pasqua addobbi con uova e pulcini per rallegrare la via

«Sono semplicemente addobbi del giardino condominiale – ripete sempre Pastorino – mi sono ispirato, nel mio piccolo, alle decorazioni delle case americane. Perché l’ho fatto? Per rallegrare un po’ Lavagna. Corso Buenos Aires è di una tristezza infinita».

Pasqua si avvicina, dunque. Arriva il momento di cominciare a decorare casa, dalla porta di ingresso alla tavola, così da rendere l’atmosfera ancora più divertente e festosa. Magari in compagnia dei figli. Uova, pulcini e gli auguri di buona Pasqua incisi su un cartello. Pastorino ha impiegato più dei proverbiali tre giorni per realizzare il tutto. Ma grazie a lui, una parte di città è risorta dal torpore dell’abitudine.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli