Menu
Cerca
campagna vaccinale

Vaccinazioni al supermercato: l’annuncio di Coop Liguria

Il presidente Pittalis: "Pronti a vaccinare in azienda tutti i nostri 2700 dipendenti e anche i loro famigliari"

Vaccinazioni al supermercato: l’annuncio di Coop Liguria
Cronaca Golfo Paradiso, 23 Marzo 2021 ore 15:12

La Coop Liguria, attraverso il Presidente Pittalis, si propone per vaccinare autonomamente nei propri supermercati i dipendenti e i loro famigliari: “Se le Autorità lo riterranno utile per sgravare l’organizzazione, siamo pronti a gestire la vaccinazione dei nostri lavoratori e dei loro familiari”

Coop Liguria è pronta a supportare le Istituzioni e le autorità sanitarie per accelerare la campagna vaccinale.

“Se le Autorità riterranno percorribile la strada della vaccinazione in azienda – spiega il Presidente di Coop Liguria Roberto Pittalis – siamo pronti ad attivarci per somministrare il vaccino ai nostri 2.700 lavoratori ed eventualmente anche ai loro familiari, nel rispetto delle modalità e dei tempi previsti dal Piano Vaccinale. Pensiamo che se almeno le imprese più grandi riuscissero a organizzarsi in proprio, nel rispetto delle procedure e dei requisiti dettati dalle autorità sanitarie, questo potrebbe contribuire a velocizzare le vaccinazioni, che sono l’unica arma che abbiamo per bloccare la pandemia, salvare vite umane e rilanciare al più presto l’economia”.

Coop Liguria nelle settimane scorse aveva già ospitato punti tampone d’accordo con Asl e Comuni a Genova, Recco e Santa Margherita Ligure.

“Oggi più che mai dobbiamo stare uniti – conclude Pittalis – e aiutare chi si è assunto il difficile compito di organizzare le vaccinazioni nel tempo più breve possibile. La nostra linea, in questi mesi, è sempre stata quella di rispondere alle richieste di aiuto delle Istituzioni e delle Asl, per non intralciare il loro lavoro con iniziative autonome. Anche in questo caso, quindi, offriamo la nostra disponibilità e la nostra macchina organizzativa, lasciando a chi di dovere la valutazione sull’opportunità di coinvolgere o meno le imprese del territorio”.

Condividi