Cronaca
La protesta

Venerdì 14 gennaio sciopero del Trasporto Pubblico di 4 ore

Per il trasporto provinciale, nella fascia 10.30-14.30

Venerdì 14 gennaio sciopero del Trasporto Pubblico di 4 ore
Cronaca Chiavari - Lavagna, 08 Gennaio 2022 ore 07:51

Venerdì 14 gennaio 2022 sciopero del Trasporto Pubblico di 4 ore.

Lo sciopero

Le Segreterie regionali delle Organizzazioni Sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e UGL Autoferro hanno comunicato la propria adesione allo sciopero nazionale di 4 ore proclamato dalle rispettive Segreterie Nazionali per la giornata di venerdì 14 gennaio 2022.

Di seguito le modalità:

AMT - Servizio provinciale
il personale viaggiante provinciale si asterrà dal lavoro dalle ore 10.30 alle ore 14.30;
il personale delle biglietterie provinciali si asterrà dal lavoro dalle 10.30 alle 14.00.

Il servizio sarà garantito per le persone portatrici di handicap.

In AMT Servizio Provinciale, il servizio per le persone portatrici di handicap/anziani sarà garantito nei servizi convenzionati a loro dedicati; verranno altresì garantiti i servizi di noleggio e/o servizi aggiuntivi solo se prenotati prima della proclamazione dello sciopero stesso.

AMT - Servizio urbano e Ferrovia Genova - Casella
il personale viaggiante urbano e della ferrovia Genova - Casella si asterrà dal lavoro dalle ore 11.30 alle ore 15.30;
il restante personale urbano (comprese biglietterie e servizio clienti) si asterrà dal lavoro nelle ultime 4 ore del turno; il servizio delle biglietterie è pertanto garantito fino alle ore 12.15.

In occasione dell'ultimo sciopero proclamato contestualmente dalle Organizzazioni Sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e UGL FNA ed effettuato in data 24/02/2017, hanno aderito il 76,50% degli operatori di esercizio urbani, il 18,18 % degli addetti agli impianti speciali, il 80% dei macchinisti della metropolitana e il 60% tra il personale viaggiante addetto alla Ferrovia Genova Casella. Per quanto riguarda il trasporto provinciale, in occasione dell’ultimo sciopero del 24/07/2019 proclamato da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e UGL Auroferro, hanno aderito il 52% degli operatori.