devastato dall'incuria

“Vergogna” Guardate in che condizioni versa il Cimitero Monumentale di Staglieno

L'appello di Alice: "Si chiede solo di tagliare l’erba! Non richiede l’assunzione di personale specializzato!!! Un minimo di rispetto!"

“Vergogna” Guardate in che condizioni versa il Cimitero Monumentale di Staglieno
01 Giugno 2020 ore 16:04

“Cimitero monumentale di Staglieno! Vergogna! Si chiede solo di tagliare l’erba! Non richiede l’assunzione di personale specializzato!!! Un minimo di rispetto!” è lo sfogo di Alice su facebook a corredo delle foto imbarazzanti (per chi dovrebbe prendersene cura, ossia il comune di Genova) da lei stessa realizzate che immortalano l’incredibile  stato di incuria in cui versa la meravigliosa struttura aperta al pubblico fin dal lontano 1° gennaio 1851.

5 foto Sfoglia la gallery

I letterati che scrissero del Cimitero di Staglieno

“Friedrich Nietzsche, Guy de Maupassant, Mark Twain ed Evelyn Waugh sono solo alcuni dei numerosissimi personaggi storici, letterati, viaggiatori, artisti, filosofi, che hanno lasciato testimonianze delle loro visite a Staglieno e del loro peregrinare lungo le grandi gallerie monumentali. Tutti, pur in modo diverso, ricordano la grande impressione e il fascino di questo luogo di memorie pubbliche e private, in cui la volontà monumentale si unisce, inscindibilmente, alla suggestione “romantica” del paesaggio, in un intreccio strettissimo fra monumento, architetture, memorie storiche e natura”. E’ quanto riportail sito del Comune di Genova, che a quanto pare non sembra curarsi della “romantica suggestione” delle erbacce che lo stanno infestando.

I grandi personaggi che riposano al Monumentale di Staglieno

Sono molti a Staglieno i monumenti che ricordano personaggi rappresentativi della storia, della cultura e delle arti, sia nazionali che locali. Così come sono numerosi quelli dedicati a figure pittoresche della tradizione popolare. Alcuni di questi personaggi riposano nel Pantheon, o in luoghi  come il Boschetto Irregolare e il Campo dei Mille, dove sono custodite le tombe di molti dei protagonisti delle vicende risorgimentali e garibaldine. Ai caduti delle diverse guerre sono state dedicate spesso aree (ai soldati britannici, nel Cimitero Inglese; a quelli della lotta di Liberazione, nell’area del Porticato Semicircolare; ecc.) o sepolture monumentali (si pensi, ad esempio, al mausoleo dei caduti della I guerra mondiale, o al monumento alle vittime delle deportazioni nazifasciste, lungo il Veilino; o ai diversi monumenti dedicati alle varie armi, ecc.).

Salvatore ANASTASI e Antonietta POZZONI,
Cantanti lirici, Porticato Semicircolare
Carlo BARABINO
Architetto (1768-1835), Pantheon, t. LXXVIII
Eugenio BARONI
Scultore (1880-1935), Boschetto Irregolare
Anton Giulio BARRILI

Scrittore (1836-1908), Pantheon, t. LXXI
Nino BIXIO
Patriota (1821-1873), Pantheon, t. IV
Federico BRINGIOTTI
Scultore (1878-1951), Porticato Semicircolare
Luigi BRIZZOLARA
Scultore (1868-1937), Viale del Veilino
Caterina CAMPODONICO
la “Venditrice di noccioline” (1801-1881), Porticato Inferiore a Ponente
Michele Giuseppe CANALE
Scrittore (1808 -1890), Boschetto Irregolare
Michele CANZIO
Architetto e scenografo (1788-1868), Pantheon, t. II
Stefano CANZIO
Garibaldino (1837-1909), Pantheon, t. LXX
Giovanni Battista CEVASCO
Scultore (1814-1891), Boschetto Irregolare
David CHIOSSONE
Poeta e filantropo (1822-1873), Boschetto Irregolare
Mary COSTANCE WILDE
Moglie di Oscar Wilde (1859-1898), Cimitero Protestante, alla destra del Tempio
Enrico Alberto D’ALBERTIS
Ufficiale di Marina e viaggiatore (1846-1932), Viale Pontasso
Fabrizio DE ANDRE’
Cantautore (1940-1999), campo 22
Renato DE BARBIERI
Violinista (1920-1991), Pantheon
Giuseppe DE PAOLI

Poeta (1885-1913), Boschetto Irregolare
Gian Carlo DI NEGRO
Letterato e mecenate (1769-1857), Porticato Inferiore a Ponente
Giacomo DORIA
Esploratore e naturalista (1840-1913), Pantheon, t. VIII
Maurizio DUFOUR
Pittore e architetto (1826-1897), Porticato Superiore a Ponente
Giuseppe GAGGINI
Scultore (1791-1867), Porticato Superiore a Ponente
C.A. GAMBINI
Musicista (1819-1865), Giardino a lato della Galleria Superiore a sinistra
Aldo Gastaldi, “BISAGNO”
Comandante Partigiano, Sacrario dei Caduti
Paolo GIACOMETTI
Drammaturgo (1816-1882), Boschetto Irregolare
Gilberto GOVI (1885-1966) e Rina GOVI (1893-1984)
Attori dialettali, Porticato S. Antonino
Mario MALFETTANI
Poeta (1872-1911), Boschetto Irregolare
Luigi MANCINELLI
Compositore (1848-1921), Boschetto Irregolare, sopra Valletta Pontasso
Edoardo MARAGLIANO
Medico (1849-1940), Pantheon, t. X
MARTIRI DELLA “GIOVANE ITALIA”
fucilati nel 1833, Boschetto Irregolare
Giuseppe MAZZINI
Politico (1805-1872), Boschetto Irregolare
Maria MAZZINI DRAGO
Madre di Mazzini (1774-1852), Boschetto Irregolare
Alfredo NOACK
Fotografo (1833-1895), Cimitero Protestante, viale d’accesso
Michele NOVARO
Musicista, Boschetto Irregolare
Gaetano OLIVARI
Scultore (1870-1948), Boschetto Irregolare
Fedor POLETAEV
Partigiano russo (1909-1945), Campo 13, Porticato Semicircolare
Ferruccio PARRI
Politico (1890-1981), Boschetto Irregolare
Andrea PODESTA’
Sindaco di Genova (1832-1895),  Porticato Superiore a Levante
Giovanni Battista RESASCO
Architetto (1798-1872), Pantheon, t. I
Ceccardo ROCCATAGLIATA CECCARDI
Poeta (1871-1919), Crematorio
Felice ROMANI
Poeta e librettista d’opera (1789-1865), Boschetto Irregolare
Antonio ROTA
Scultore (1842-1917), Porticato Semicircolare
Raffaele RUBATTINO
Armatore (1809-1881), Boschetto Irregolare
Giovanni SCANZI
Scultore (1840-1915), Porticato Inferiore a Ponente
Camillo SIVORI
Violinista (1815-1894), Pantheon, t. LXXII
Flavia STENO
Scrittrice (1878-1946), Viale del Veilino
Giovanni TORTI
Poeta (1774-1852), Scalone superiore a Ponente
Santo VARNI
Scultore (1807-1885), Porticato superiore a Levante
Giambattista VIGO
Poeta dialettale (1844-1891), Galleria inferiore a Ponente.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità