Cronaca
rapallo

Via libera a tavolini, sedie e ombrelloni: tempi record per ottenere il suolo pubblico

A condizione che vengano garantiti idonei spazi destinati al transito pedonale, all’accesso delle altre attività e ai portoni

Via libera a tavolini, sedie e ombrelloni: tempi record per ottenere il suolo pubblico
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 28 Aprile 2021 ore 14:32

Gli uffici comunali hanno terminato questa mattina, in tempi record, la verifica delle richieste di occupazione suolo pubblico aggiuntivo in forma totalmente gratuita per gli esercizi che ne hanno fatto richiesta.

Sono state approvate di default le occupazioni di suolo invariate rispetto alla scorsa stagione turistica, e valutate con estrema urgenza le altre richieste per permettere agli esercizi di partire immediatamente con l’attività all’aperto così come previsto dall’ultimo Dl.

La valutazione è stata la più ampia possibile per agevolare al massimo i pubblici esercizi così duramente colpiti dalla pandemia.

Viene confermata la possibilità per i titolari di pubblici esercizi di somministrazione di usufruire di aree pubbliche disponibili in prossimità dei locali.

La finalità è quella di concedere nuove occupazioni o ampliare quelle esistenti per il posizionamento di tavolini, sedie, ombrelloni ed altre strutture mobili di delimitazione dell’area. Questo, a condizione che vengano garantiti idonei spazi destinati al transito pedonale, all’accesso delle altre attività e ai portoni delle civili abitazioni e fatti salvi i diritti di terzi.

“È un primo importante segnale di ripartenza che rappresenta la volontà dell’amministrazione comunale di fare il massimo per andare incontro alle categorie” dichiara il sindaco Carlo Bagnasco.

“Siamo andati incontro il più possibile alle esigenze delle attività, fermo restando che dovranno essere garantiti sia la sicurezza stradale, sia il rispetto delle disposizioni in materia di contenimento dell’emergenza da Covid-19″ dichiara  Franco Parodi, assessore a Sicurezza e Polizia Municipale”.

“Ringrazio l’ufficio commercio che collaborando con gli uffici di Polizia Municipale ha garantito la celerità nelle risposte per agevolare al massimo le richieste e concedere il maggior numero di spazi disponibili in modo tale da far ripartire subito gli esercizi che hanno fatto richiesta.” dichiara il consigliere al commercio Giorgio Tasso.