Cultura
Lavagna

Associazione Futura, martedì l'incontro "Perché non è sempre tutto felice"

Oggetto del confronto sarà il delicato tema del "post partum"

Associazione Futura, martedì l'incontro "Perché non è sempre tutto felice"
Cultura Chiavari - Lavagna, 27 Novembre 2022 ore 18:09

Martedì 29 novembre 2022 si terrà l'incontro-dialogo "Perché non è sempre tutto felice" presso la S.M.Madre Chiesa in C.so Genova a Lavagna alle ore 15. Dialogheranno Roberto Pettinaroli, Emanuela Castello e Paolo Milone.

L'iniziativa

Nell’ambito del percorso culturale dell’Associazione Futura aps Lavagna proseguono gli incontri a tema. Stavolta l’iniziativa vedrà un confronto tra Roberto Pettinaroli, docente di Futura e responsabile Levante del Secolo XIX, Emanuela
Castello, giornalista e autrice del libro “Lacrime cancellate” ( Erga edizioni) e Paolo Milone, psichiatra e scrittore, autore di “L’arte di legare le persone” (Einaudi Editore).

L’iniziativa é proposta all’interno del corso di “Comunicazione, Media, Mondo di Futura” etratta specificatamente il tema della depressione post partum. Con questo incontro l’Associazione propone un momento di confronto e di interazione tra persone, con ruoli e vissuti differenti, su un tema impegnativo, quello del “ post partum” che vivono molte donne e che determina in loro un’estrema fragilità.

L'autrice di "Lacrime cancellate"

Emanula Castello rompe il muro di silenzio su una patologia diffusa, vissuta da molte donne- madri come uno stigma. Lo fa proponendo testimonianze e pareri di esperti, a supporto di un messaggio che è l’essenza del suo libro: chiedere aiuto non solo si può. Si deve. Paolo Milone ha trascorso quarant’anni a ricercare il dolore altrui tra i vicoli di Genova, a combattere contro voci e nemici invisibili, paranoie e ossessioni, voglia di divenire vento e voglia di smettere di resistere. Da medico e da uomo, il suo unico comandamento é stato sempre: non abbandonare. Il suo intervento in questo confronto porterà verso la necessità della
vicinanza , ancor di più nei momenti di dolore e di fragilità.

L’incontro sarà trasmesso anche in streaming e via social ,su jitsi Meet, FB e Youtube

Seguici sui nostri canali