Cogorno nel mensile Borghi Magazine

Sommariva: «In vista della B.I.T. di Milano, si riavvia la nuova stagione di promozione turistica del Comune di Cogorno, che ha in serbo altre importanti novità»

Cogorno nel mensile Borghi Magazine
Chiavari - Lavagna, 06 Febbraio 2020 ore 13:35

Da sabato 1° febbraio, una pagina del mensile “Borghi Magazine” è dedicata al Comune di Cogorno e al Borgo dei Fieschi.

Cogorno nel mensile Borghi Magazine

La rivista collegata all’Associazione dei Borghi più belli d’Italia, questo mese titola in prima pagina “The Rocks, i Borghi nella Roccia”. E non poteva mancare il comune cogornese ed il Borgo dei Fieschi, con la sua storia tra ulivi e ardesie, nella sezione “Visioni d’Italia”. Nelle edicole del levante, il mensile è andato letteralmente a ruba, ma per i prossimi tre mesi sarà comunque visibile sul sito web del magazine.

La rivista parla dei borghi nella loro unicità, che rappresentano il vero made in Italy nell’immaginario dei turisti stranieri, e per gli italiani stessi un vanto e un orgoglio da preservare, custodire e rispettare. Insomma, un graditissimo riconoscimento per il Borgo dei Fieschi, la cittadinanza e per l’amministrazione comunale di Cogorno che ha colto al volo l’opportunità di far meglio conoscere sia la Basilica che il Palazzo comitale, entrambi monumenti nazionali, spesso al centro di grandi progetti comprensoriali grazie alla loro unicità storica, artistica, architettonica e religiosa.

«In vista dell’imminente apertura della B.I.T. di Milano, è con rinnovato vigore che si riavvia con l’articolo sulla rivista mensile Borghi Magazine la nuova stagione di promozione turistica del Comune di Cogorno, che ha in serbo altre importanti novità», ha commentato il Vicesindaco Enrica Sommariva.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo: