Sestri Levante

Dal 10 luglio si inaugura la mostra “Ceramiche, sardénn-e e anciöe”

Un evento dedicato al mare con un progetto sostenibile che mette insieme arte contemporanea, natura e storia antica del Mediterraneo

Dal 10 luglio si inaugura la mostra “Ceramiche, sardénn-e e anciöe”
Cultura Sestri - Val Petronio, 07 Luglio 2021 ore 16:17

Sabato 10 luglio 2021, alle ore 10,30 presso la sede dell'Associazione A Caladda in Via Pilade Queirolo, a Sestri Levante, si inaugura “ceramiche, sardénn-e e anciöe”, una mostra di ceramiche dedicate al mare realizzate dal designer savonese Roby Giannotti, da anni attento ai valori del territorio attraverso le sue opere e le sue installazioni.

L'evento

L'evento è curato dall'Associazione Culturale "O Leûdo" di Sestri Levante, con il patrocinio del Comune di Sestri Levante e la collaborazione dell'Associazione Dilettanti Pesca "A Caladda", con il sostegno di Mediaterraneo Servizi e Consulta ligure delle Associazioni. La mostra proseguirà fino a domenica 8 agosto 2021 con orario dalle ore 16 alle 19. Molti sono i motivi di interesse per questo evento sostenuto da Mediaterraneo Servizi, partendo dalla bella sinergia tra le associazioni del territorio, "O Leûdo" e "A Caladda" che, nei loro rispettivi ambiti, come descritto nelle schede allegate, si occupano non solo di storia e tradizioni liguri, ma anche di sensibilizzare residenti e turisti ma soprattutto i giovani verso un approccio nuovo ai valori di questo bellissimo territorio, con una attenzione sempre maggiore alla sostenibilità ambientale.

Un progetto che lega arte e natura

Dall'incontro dell'artista con queste due belle realtà associative nasce non solo questa piccola ma preziosa mostra di ceramiche di design dedicate al mare, dove sono protagoniste “sardénn-e e anciöe”, ma anche un progetto innovativo e sperimentale che lega arte contemporanea e natura, un omaggio esclusivo a Sestri Levante e al Mediterraneo attraverso la serie di grandi vasi “Case d'Artista per Polpi”. Nell'Antica Grecia più di duemila anni fa veniva praticata la pesca al polpo con le anfore: venivano immerse sott'acqua e, una volta scelte dal polpo come propria tana venivano riportate in superficie con il bottino della pesca, praticata ancora oggi con questo metodo arcaico in diverse località costiere del Mediterraneo. Roby Giannotti ha voluto dedicare un gesto di riconciliazione con la natura, un omaggio ad una creatura marina curiosa e intelligente che non è tutelata o difesa come altre specie più note o accattivanti. Alcuni di questi vasi verranno posizionati nella Baia non per pescare i nostri amici con otto tentacoli ma per diventare Case d'Artista per Polpi. Sestri Levante diventa così laboratorio naturalistico che unisce arte contemporanea e rispetto dell'ambiente con un esperimento dal significato profondo nella sua semplicità, probabilmente uno dei primi di questo genere a livello internazionale, un percorso da esplorare insieme, un work in progress tutto da raccontare nei prossimi mesi.

Parla l'artista

Spiega il designer savonese:

“La mia attività artistica professionale mette in parallelo quella di cartoonist e quella di designer, in particolare attraverso la materia ceramica, e tocca temi che mi stanno a cuore: il territorio e le sue tradizioni, il lavoro dell'uomo e la natura da preservare, visti sotto l'ottica del design contemporaneo o di una vignetta umoristica. Non a caso molte delle mie opere ceramiche nascono, insieme al bravissimo torniante Matteo Poggi, nella antica Fornace delle Ceramiche San Giorgio di Albissola Marina, guidata dalla famiglia del Maestro Torniante Giovanni Poggi, papà di Matteo, insieme A Piero Poggi e Silvana Priametto, straordinaria decoratrice dove, oltre ai grandi protagonisti dell'arte contemporanea internazionale come Lucio Fontana, aveva lavorato il suo socio Eliseo Salino, celebre ceramista e scultore albisolese che aveva nelle sue corde anche il disegno umoristico, avendo alle spalle importanti partecipazioni al Salone Internazionale dell'Umorismo di Bordighera dove poi ci siamo incontrati, come raccontato dalla scrittrice e critica d'arte Simona Poggi. Le mie opere ceramiche sono state realizzate anche presso la Fornace delle Ceramiche Ernan Pacetti di Albisola Superiore, altro punto di riferimento internazionale del design e della ceramica d'arte grazie ai titolari, nonché artisti eccelsi Annamaria Pacetti e Tino Canepa. Proprio un grande amico ed umorista, Athos Careghi, mi ha permesso di conoscere le splendide persone che guidano l'Associazione "O Leûdo" di Sestri Levante: il Presidente Nicola Orecchia, il Presidente Emerito Antonio Canale, la responsabile della segreteria dell'associazione Paola Gasparini ai quali si è aggiunto Diego Goatelli presidente de A Caladda che ha messo a disposizione la splendida sede dell'Associazione di fronte alla Baia delle Favole per realizzare la nostra mostra. Con tutti loro è nato un progetto condiviso con il territorio grazie al prezioso sostegno di Mediaterraneo Servizi e al patrocinio del Comune di Sestri Levante. Desidero ringraziare tutti ed in particolare Paola Gasparini che da subito, quando abbiamo iniziato a parlarne un anno fa, ha creduto nel progetto che ha alle spalle molti mesi di lavoro. Sestri Levante è protesa come il ponte di una nave verso il mare, è sogno e simbolo di bellezza, è storie di navigatori e pescatori, è un luogo da preservare e da vivere in modo sostenibile: se alcuni dei miei vasi, le “Case d'Artista per polpi”, saranno presto abitati da queste curiose ed intelligentissime creature marine per permettergli di vivere in pace nella Baia delle Favole o nella Baia del Silenzio, l'arte avrà fatto un piccolo passo di riparazione, per quanto sperimentale, verso il mondo che ci circonda per unire uomo e natura, speriamo il primo di molti altri”.

Vi aspettiamo tutti a Sestri Levante, dove la bellezza è di casa.

Per info:

Ass.ne Culturale “O Leûdo” - Sestri Levante (Genova) Collegamento al sito “O Leûdo”: www.oleudo.it
www.facebook.com/associazioneoleudo/ http://www.facebook.com/associazioneoleudo/

Biografia dell'artista

Roberto Giannotti, giornalista e architetto, è nato a Savona nel 1962. Docente di tecniche di rappresentazione grafica nell'Istituto Ferraris Pancaldo di Savona, in campo artistico è attivo da sempre nel fumetto e nel design. Come vignettista ha collaborato per oltre 17 anni alla Gazzetta dello Sport, divenendone una delle principali “matite” storiche. Le sue tavole celebrative del Centenario della Gazzetta dello Sport sono conservate presso il Museo Olimpico di Losanna. E’ ideatore e organizzatore di SpotornoComics, La Notte delle Vignette, rassegna nazionale giunta nel 2020 alla ventiseiesima edizione. Nel campo del design ha partecipato nel 2011 al Padiglione Italia della 54a Biennale di Venezia e ha esposto le sue opere legate alla tradizione popolare di Piemonte e Liguria in Gallerie e Musei nazionali ed internazionali in Italia e all'estero.

This image requires alt text, but the alt text is currently blank. Either add alt text or mark the image as decorative.