Lavagna

Ecco “Circo-stanze” il nuovo singolo di Zippo, Mae e Blast

"Il brano è nato un po’ per caso durante il lockdown", spiega il lavagnese Andrea Medda

Ecco “Circo-stanze” il nuovo singolo di Zippo, Mae e Blast
Chiavari - Lavagna, 26 Luglio 2020 ore 08:26

Si chiama “Circo-stanze” il nuovo singolo di Zippo (Andrea Medda), Mae (Roberto Maenza) e Blast (Luca Pastorino) uscito per “Artist First” venerdì 17 luglio su tutti i digital store (Spotify, Apple Music, YouTube Music, ecc).

Lavagna

“Il brano è nato un po’ per caso durante il lockdown, in quarantena – spiega il lavagnese Medda -. Un pomeriggio ho tirato giù un giro di chitarra sul quale avevo scritto il ritornello in maniera molto spensierata, erano giorni nostalgici e mi sono fatto trasportare! In precedenza avevo già parlato con Blast riguardo la realizzazione di un singolo partito da un riff di chitarra: appena ho captato la sonorità di quello che stava uscendo, gliel’ho mandato via Whatsapp! Ha approvato così tanto il progetto, che ha scritto la sua strofa tempo mezz’ora. Confrontandoci poi siamo stati subito d’accordo nel decidere di inserire Mae nel progetto, sia a livello di produzione musicale che dandogli lo spazio necessario per una seconda strofa”.

Scrivere, produrre e dare forma al brano, ricorda Andrea, è stato bellissimo:

“Abbiamo vissuto tutto insieme un momento nel quale le emozioni di tutti si sono sintonizzate sullo stesso canale, una situazione incredibile vista la distanza che ci separava (Maenza e Pastorino sono di Arenzano, ndr). Quindi con una serie di scambi We-Transfer, abbiamo sviluppato il brano “in remoto”, fino a che la fine del lockdown ci ha poi permesso di ultimarlo tutti insieme in studio. Il brano si può definire un lavoro completamente auto-prodotto, un lavoro di squadra, nato genuinamente grazie anche ad un solido legame di amicizia che proprio la musica ha saputo regalarci”.

Le “circostanze” del brano rimandano a situazioni condivise vissute ciascuno con le proprie “muse ispiratrici”, nel bene e nel male:

“Momenti che si desiderano ma che non sempre regalano solo felicità e spensieratezza”.

C’è inoltre in programma la realizzazione di un video sotto la regia di Marco Mancini e Valerio Parodi il quale ha seguito i ragazzi anche nella realizzazione dei vari contenuti multimediali per la promozione del pezzo.

“Sul video non sveliamo niente, sarà una sorpresa!”.

Ad maiora!

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità