Ecco il bookcrossing voluto dai ragazzi pievesi

A Pieve Ligure si scambiano libri nelle pensiline per l'attesa dell'autobus

Ecco il bookcrossing voluto dai ragazzi pievesi
25 Ottobre 2017 ore 17:40

Della serie, dai ragazzi c’è sempre da imparare. Si tratta di “Book crossing”, il progetto promosso dal consiglio comunale dei ragazzi e ragazze di Pieve Ligure realizzato con il patrocinio dell’amministrazione comunale.

Si scambiano libri in due pensiline per l’attesa dell’autobus

Un invito alla lettura per grandi e piccini attraverso lo scambio di libri. In due pensiline per l’attesa dell’autobus ubicate a Pieve Alta e lungo la via Aurelia, in località La Piccola, sono stati sistemati scaffali dove è possibile lasciare libri e ritirarne altri. Un cartello indica le modalità, nel mobiletto sono presenti libri da scambiare, non abbandonati, che devono essere trattati con riguardo, senza strapparli e rovinarli.

Le regole: devono essere in buone condizioni e poi riposti

Non devono essere bagnati o sporcati, rappresentano un bene prezioso a disposizione di tutti anche di quanti non hanno possibilità economiche per comprarli. Bisogna solo scambiarli e, dopo averli letti, riportarli al loro posto. Cose semplici, elementari, che richiedono però l’utilizzo di una merce sempre più rara, in via di estinzione: il buon senso.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità