Menu
Cerca

Fontanabuona Senza Frontiere, la sfida dal 15 al 17 luglio

A Ferrada di Moconesi il popolare evento: coinvolge 18 località

Fontanabuona Senza Frontiere, la sfida dal 15 al 17 luglio
Cultura Valli ed entroterra, 15 Luglio 2018 ore 07:29

Da oggi al 17 luglio si svolgerà a Ferrada di Moconesi “Fontanabuona senza frontiere”, l’ormai classica iniziativa voluta dall’amministrazione comunale che si svolge nel campo di calcio di Ferrada.

14 squadre partecipanti, 16 le località

Intanto non mancano le novità che riguardano in primo luogo la data, in passato l’evento si svolgeva nel fine settima, ora invece partirà alla domenica per concludersi al martedì. 14 le squadre partecipanti e 16 le località, in quanto sono presenti due “miste”: Davagna, Chiavari, Sori, Orero, San Colombano, Lumarzo, Borzonasca, Rapallo,Bargagli, Cicagna, Cogorno, Neirone alle quali bisogna aggiungere Tribogna/Moconesi e Favale/Lorsica. La formula è ormai collaudata, sette squadre giocano alla domenica, altre sette al lunedì, mentre il 17 luglio ci sarà la finalissima per decretare chi sale sul podio.

Prove di abilità e (soprattutto) tanto divertimento

Per quanto riguarda i giochi non mancheranno le consuete prove di abilità e qualche bagno nell’apposita piscina. A dirigere il tutto il sindaco Gabriele Trossarello che non ha nulla da invidiare a Ettore Andenna storico presentatore di “Giochi senza Frontiere". La parola d’ordine è una sola, divertimento assicurato per tutti. Ingresso gratuito, ma sono gradite genovese offerte che saranno devolute alla Croce Rossa di Gattorna.