Il Mistero Buffo di Dario Fo torna a Sestri Levante

A mettere in scena l'iconica opera del Nobel per la letteratura, martedì all'Ariston, in un nuovo allestimento, sarà Mario Pirovano. Ospite a Sestri anche Mattea, la nipote di Fo e Franca Rame

Il Mistero Buffo di Dario Fo torna a Sestri Levante
Sestri - Val Petronio, 29 Settembre 2019 ore 16:24

Martedì 1 ottobre, alle 21, ritorna sul palco del Cinema Teatro Ariston di Sestri Levante, “Mistero Buffo”, l’opera che 50 anni fa stravolse il mondo teatrale e non solo, con Mario Pirovano.

Il Mistero Buffo di Dario Fo torna a Sestri Levante

«La scelta del teatro Ariston da parte di Dario Fo per il debutto del suo “Mistero Buffo”, – commentano il Sindaco Valentina Ghio e l’Assessore alla Cultura Maria Elisa Bixio – è uno degli esempi che meglio spiegano il fermento culturale che ha sempre caratterizzato la nostra città e che evidenziano la naturale inclinazione di Sestri Levante verso la cultura. Un ambito, questo, che ha incontrato la sensibilità di chi ha amministrato la città e che ha permesso a questa vocazione di crescere e svilupparsi, facendo della città un centro culturale in cui tanti artisti ed esponenti della scena culturale italiana e internazionale hanno fatto base e tratto ispirazione. Letteratura, pittura, musica, fotografia hanno trovato in Sestri Levante un luogo fertile per ispirazione, sviluppo, confronto, dibattito. Abbiamo quindi scelto di celebrare i 50 anni di “Mistero Buffo” e di ciò che rappresenta per la città non solo ospitando la sua rappresentazione ma con altri due importanti momenti di incontro che presentiamo con piacere ed emozione».

Il primo appuntamento è fissato per le 18 di martedì 1 ottobre, presso sala Bo di palazzo Fascie Rossi (corso Colombo 50): Mattea Fo, nipote di Dario Fo e Franca Rame, racconterà la nascita di “Mistero Buffo” e l’intensa vita dei suoi celebri nonni, in compagnia del Sindaco Ghio, di Mario Pirovano, di Vincenzo Gueglio e di Francesco Prete, protagonisti della vita sestrese dell’epoca che arricchiranno la conferenza con ricordi, testimonianze ed esperienze. Modera l’incontro il direttore del Secolo XIX, Roberto Pettinaroli. Sempre martedì 1 ottobre, alle 20,30, prima dell’inizio dello spettacolo, Valentina Ghio e Mattea Fo scopriranno la targa che intitola la sala del teatro Ariston a Dario Fo e Franca Rame. Sarà poi Mario Pirovano, allievo di Dario Fo e Franca Rame, a riportare sul palco “Mistero Buffo” con la Compagnia Teatrale Fo Rame che propone un nuovo allestimento, mettendo in scena “Mistero Buffo 50”.

Mario Pirovano, da sempre legato alla Compagnia Fo Rame, descrive così il suo incontro con l’opera: «Vivevo a Londra da quasi dieci anni. Una sera sono andato al teatro “Riverside Studios” per assistere a Mistero Buffo: fu una folgorazione. Nella lingua, nei gesti, nei personaggi e nelle storie popolari di quell’opera io ritrovavo le atmosfere e le situazioni della mia infanzia contadina. Nella denuncia dell’ingiustizia, nella voglia di riscatto e nell’ironia mi sono riconosciuto subito completamente, consapevole del valore sociale oltre che artistico del testo. Sono tornato ogni sera a teatro per rivedere lo spettacolo e conoscere, finalmente, Dario Fo e Franca Rame».

Lo spettacolo è a cura della Compagnia Teatrale Fo Rame – C.T.F.R. e distribuito da Corvino Produzioni in collaborazione con Mediaterraneo Servizi e il Comune di Sestri Levante. Acquisto biglietti e informazioni sullo spettacolo: Cinema Teatro Ariston di Sestri Levante, via Eraldo Fico 12 – tutti i giorni tranne il mercoledì, dalle 17.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo: