Menu
Cerca

Il Mulino «Ra Pria» diventa presepe

Le immagini dell’allievo di Luzzati e le musiche di Barabino e Formaggia

Il Mulino «Ra Pria» diventa presepe
Cultura Valli ed entroterra, 25 Dicembre 2018 ore 16:22

Durante il periodo natalizio la Valle Sturla si anima. «Il Bambin Gesù è nato anche quest’anno nel mulino di Belpiano Ra Pria nel Presepe ivi allestito, già al suo sesto anno e nel contesto circostante l’antico mulino monumentale la cui ambientazione ne consente una realizzazione suggestiva di vera, autentica e semplice atmosfera natalizia», ci spiega con soddisfazione Maria Grazia Sbarboro.

La particolare realizzazione scenografica, anche quest’anno è a cura dell’artista Andrea Corbetta scenografo del teatro della Tosse ed allievo di Lele Luzzati, ogni anno diversa dalle precedenti. Non manca l’immagine del Bambin Gesù benedetta da Papa Francesco in occasione dell’Udienza Generale a Roma – del 15 novembre dell’anno scorso.

La prima accensione si è tenuta sabato scorso. «Occasione per augurarci un Natale e un nuovo anno di nuova luce e speranza per tutti – spiega la mamma del mulino Ra Pria – . Una frase caratterizza per il prima volta il Presepe 2018: “Gesù per nascere sceglie l’Essenziale. Lui è l’Essenziale” di Rosangela Brizzolara». Il mulino sarà visitabile tutti i festivi e prefestivi, stesso orario, fino all’Epifania e successivamente le domeniche fino alla prima di febbraio, oppure contattando i numeri 347/0469140 o 347/4810455.

Tutte le accensioni saranno allietate dalle melodie natalizie interpretate magistralmente e registrate su cd appositamente per il presepe da Manuela Barabino di Borzonasca e Danilo Formaggia, entrambi cantanti lirici, accompagnati dal Maestro Marco Alibrando con anche canzoni in Genovese, che ne completano così l’atmosfera natalizia. «Sarà possibile anche prendere visione del calendario 2019: Lo sguardo del mulino sulla sua valle. La Valle Sturla», conclude Sbarboro.