Insegnare la lingua italiana in Australia: il bando per i laureati

Insegnare la lingua italiana in Australia: il bando per i laureati
02 Ottobre 2017 ore 14:13

Un’opportunità unica di fare un’esperienza in Australia come assistente all’insegnamento della lingua italiana, presso scuole elementari e secondarie dello Stato di Victoria. Il bando (per partecipare c’è tempo sino al 31 ottobre) è riservato ai laureati in Lettere, Lingue e Scienze della formazione.

Requisiti per la partecipazione

I partecipanti devono aver conseguito una laurea presso Lettere e filosofia, Lingue e letterature straniere o Scienze della Formazione. Devono conoscere la lingua inglese e non avere un’età non superiore a 30 anni (al 31 marzo 2018), un voto di laurea non inferiore a 105/110 e cittadinanza italiana.

Di cosa si tratta

Il COASIT (Comitato Assistenza Italiani) di Melbourne (Australia) è un ente morale che opera nel settore assistenziale ed educativo da oltre 30 anni in base ad un accordo sottoscritto con il Ministero della pubblica Istruzione ed il Catholic Education Office dello stato del Victoria.

Finalità del programma

“Scopo del programma è quello di affiancare all’insegnante locale, che spesso ha un rapporto molto tenue con l’Italia, un giovane laureato italiano capace di portare nella scuola australiana la lingua e la cultura italiana contemporanea” spiega l’Università di Genova. “Questo rapporto di collaborazione tra insegnante locale e insegnante di supporto presenta inevitabilmente aspetti diversi a seconda delle caratteristiche di ogni singola scuola, perché ad esempio le esigenze didattiche in una scuola elementare sono diverse da quelle di una scuola medio-superiore.
Le scuole possono essere sia a Melbourne sia in provincia”.
Oltre al loro lavoro presso le scuole, gli insegnanti di supporto operano anche presso il Resource Centre del COASIT, durante le vacanze trimestrali.
“Scopo di questa collaborazione è quello di utilizzare competenze e interessi professionali degli insegnanti di supporto anche al di fuori dell’ambito strettamente scolastico, e di dare agli insegnanti di supporto stessi l’opportunità di fare un’esperienza lavorativa nelle rispettive discipline”.

Attività

L’attività viene svolta a partire da metà aprile e si conclude a fine dicembre. Le scuole di destinazione sono situate nello stato di Victoria. La sede designata per le attività viene assegnata una volta arrivati presso il Resource Centre COASIT. Non è possibile conoscerla prima della partenza. Durante le vacanze trimestrali, agli insegnanti può essere richiesto di operare presso il Resource Centre del COASIT. E’ previsto un breve periodo di “orientamento” presso il Resource Centre del COASIT a Melbourne, prima dello spostamento nella sede designata.

Contributi previsti

Borsa del valore di 694.90 $A lordi a settimana corrisposta dal COASIT.
Borsa avente ammontare massimo di Euro 1.000 (l’importo della borsa non può essere superiore alle spese di viaggio effettivamente sostenute), ai soli vincitori laureati da non più di tre anni (alla data di presentazione della domanda di partecipazione alla preselezione) che, abbiano regolarmente completato l’attività e con indicatore ISEE non superiore a € 35.000. Le spese di vitto e alloggio sono a carico dei partecipanti, eccetto durante il periodo di “orientamento” a Melbourne.

Documenti di viaggio

Il COASIT prende contatto con i candidati vincitori e li supporta per le pratiche riguardanti il visto d’ingresso per l’Australia. E’ necessario che i vincitori siano in possesso, nel mese di febbraio, di un passaporto valido per l’intero periodo di soggiorno.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità