Cultura
Tradizioni settimana santa

La tradizione dei Sepolcri anche nelle chiese del Levante

Allestiti il Giovedì Santo, sino al primo pomeriggio di Venerdì

La tradizione dei Sepolcri anche nelle chiese del Levante
Cultura Chiavari - Lavagna, 15 Aprile 2022 ore 07:13

Anche in tutte le chiese del Levante sono allestiti sino al primo pomeriggio di oggi, venerdì 15 aprile, i Sepolcri. Una tradizione in attesa della Pasqua, molto sentita anche nel nostro territorio.

Ma cosa sono i Sepolcri? Durante il Giovedì Santo, all’interno delle chiese, vengono allestiti gli Altari della Reposizione nei quali viene riposta l’Eucarestia: vengono decorati con fiori e candele, tessuti preziosi e foglie, fino appunto al Venerdì Santo.

Questi altari da tradizione vengono creati utilizzando anche materiali poveri, quali legno, cartapesta, tessuti combinati a costruire delle scenografie teatrali e poi addobbati. Tra gli addobbi tipici dei sepolcri ricorrono i fiori bianchi, il vino fatto bollire con l’incenso e i semi di grano germogliati al buio che simboleggiano il passaggio dalle tenebre della morte alla Resurrezione di Gesù.

Nell’altare vengono collocati il tavolo, simbolo del sacrificio, il pane, dodici piatti degli Apostoli e il tabernacolo, in cui è posta l’Eucarestia. Tutta la chiesa viene oscurata in segno di dolore perché è iniziata la Passione di Gesù. L'altare più grande è disadorno, il tabernacolo vuoto e aperto, i Crocifissi coperti.

Sono diverse le persone che li vanno a visitare, in un piccolo "tour" tra una chiesa all'altra, tra giovedì e venerdì.

Alcuni sepolcri allestiti a Chiavari e Rapallo quest'anno:

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter