Cultura

Lo IAT di Sestri Levante si allarga ad abbracciare Castiglione Chiavarese

Approvata la convenzione fra i due comuni, che potranno così essere ambedue promossi sul territorio nell'ufficio sestrese gestito da Mediaterraneo Servizi

Lo IAT di Sestri Levante si allarga ad abbracciare Castiglione Chiavarese
Cultura Sestri - Val Petronio, 23 Dicembre 2017 ore 15:39

L’ufficio Accoglienza e Informazione Turistica di Sestri Levante amplia il servizio e dal 2018 offrirà informazioni anche relative al Comune di Castiglione Chiavarese.

Iat integrato fra Sestri e Castiglione

Firmata la convenzione fra i Comuni di Sestri Levante e Castiglione Chiavarese, come approvato nell'ultimo consiglio comunale sestrese. Il servizio IAT svolgerà attività integrata con il Comune di Castiglione. Il servizio, in gestione dal 2015 a Mediaterraneo, coprirà dunque anche l'altro più piccolo Comune della Val Petronio.  «Un accordo che è un riconoscimento importante della bontà del lavoro svolto da Mediaterraneo in questi anni», dice il presidente di Mediaterraneo Marcello Massucco, dimostrazione ulteriore di come l'ufficio sestrese si sia «evoluto in un vero punto di riferimento per cittadini e turisti».

Lo IAT di Sestri Levante consente all’utenza di avere tutti i servizi legati al turismo in un unico ufficio aperto per l’intero anno sette giorni su sette, dalle 8 alle 13 e dalle 14 alle 17: quasi sessanta ore di apertura settimanale che lo rendono lo IAT con il più esteso orario di apertura in tutto il Tigullio; consentendo di soddisfare le richieste mediamente di oltre cento accessi giornalieri.

«Siamo molto soddisfatti del lavoro portato avanti dall'ufficio Informazione Turistica, sia per quanto riguarda i servizi che per il livello qualitativo offerti. Lavoriamo da tempo su questo aspetto dell'accoglienza, fin dall'inizio del percorso della Conferenza del Turismo, tanto che la prima azione che abbiamo messo in campo è stata l'apertura 7 giorni su 7 dell'ufficio, e oggi possiamo dire di non solo di aver raggiunto gli obiettivi che ci eravamo prefissati ma di aver implementato ulteriormente il servizio. Siamo ovviamente molto soddisfatti anche del percorso sviluppato con Castiglione Chiavarese e siamo a disposizione per portare avanti percorsi simili con l'intero comprensorio della Val Petronio», conclude Massucco.