Mongolfiera sotto assedio per i tramonti di Montallegro

Posizionata all’interno del campo Macera, sarà attiva a partire da questa sera: già boom di prenotazioni

Mongolfiera sotto assedio per i tramonti di Montallegro
Cultura Rapallo - Santa Margherita, 20 Luglio 2018 ore 16:47

Rapallo, prenotazioni a gonfie vele per la salita in mongolfiera (posizionata all’interno del campo Macera e attiva dalle 21 alle 23.30 di venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 luglio, e venerdì 3, sabato 4 e domenica 5 agosto) che permetterà di ammirare in maniera suggestiva il panorama mozzafiato sul Golfo.

In mongolfiera per ammirare i tramonti di Montallegro

Sin dai primi giorni di prevendita all’Ufficio Iat del lungomare, i ticket (dal costo di 15 euro per gli adulti e 10 per i minori di 12 anni, comprensivi di biglietto andata/ritorno per la funivia) sono andati a ruba, tanto che il Comune sta valutando la possibilità di estendere i giorni di fruibilità della mongolfiera. Un’esperienza che integra il progetto di valorizzazione del santuario e della funivia “Tramonti di Montallegro”. Proprio qui, infatti, in quel teatro all’aperto che è poi la scalinata che conduce al sagrato della chiesa, si terranno due importanti conferenze rese ancora più suggestive dal riflesso del sole che filtra tra i lecci, quando la giornata volge al termine.

«Il Santuario di Montallegro è uno scrigno di devozione e partecipazione genuina e la Novena dell’Alba ne è un esempio – sottolinea l’ideatore Marco Pogliani – Con questa iniziativa puntiamo a far sì che il Santuario diventi icona e punto di riferimento per il Tigullio tutto l’anno. Lo faremo tramite alcuni gesti: l’abbraccio protettivo di Maria simboleggiato dal manto azzurro, la salita verso l’alto sulla mongolfiera, i fasci di luce che segnaleranno la presenza del Santuario, la valorizzazione della funivia e la presenza di importanti relatori in quello che sarà un “teatro all’aperto”, la scalinata del Santuario. Il tutto al tramonto, in ottica di un marketing turistico che mostri Rapallo sotto una luce diversa».

Domenica 29 luglio, tuffo nell’arte con Vittorio Sgarbi che affronterà il tema “Spiritualità e volti di Maria nell’arte”. Il giorno successivo, 30 luglio, protagonista sarà invece Giacomo Poretti del trio “Aldo, Giovanni e Giacomo”, che interpreterà il monologo “Fare un’anima”, di cui è autore: un progetto su un tema affrontato con l’umorismo e l’ironia che contraddistinguono l’attore e sceneggiatore. Entrambe le conferenze avranno inizio alle ore 21.30 e in caso di maltempo si terranno all’interno del santuario.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli