Le reazioni

Ponte della Maddalena: “Bene renderlo pedonale, ma…”

I commenti delle opposizioni

Ponte della Maddalena: “Bene renderlo pedonale, ma…”
Chiavari - Lavagna, 25 Luglio 2020 ore 18:24

I Comuni di Chiavari e Lavagna pronti a lavorare insieme per una pedonalizzazione del ponte della Maddalena da lasciare al traffico ciclo-pedonale e ad eventuali manifestazioni.

Le reazioni

“Officina Lavagnese si dichiara d’accordo con tale progetto ed esprime la propria disponibilità a collaborare in tale direzione”, dicono i consiglieri di minoranza Aurora Pittau e Guido Stefani .

“Questa scelta è legata alla realizzazione, almeno parziale, del progetto che prevede il prolungamento di viale Kasman, la realizzazione di un nuovo ponte stradale tra Lavagna e Chiavari e la conseguente modifica del casello autostradale di Lavagna, progetto che non riscuoteva molti consensi. In assenza di queste opere, la chiusura al traffico del ponte della Maddalena porterebbe i molti chiavaresi, abitanti la parte orientale di Chiavari, che per comodità utilizzano il casello autostradale di Lavagna, ad entrare a Lavagna percorrendo via Riboli, piazza Cordeviola e corso Buenos Aires, con un aggravio per il traffico lavagnese”.

“Il grande timore è che dietro a questa iniziativa si nasconda l’ombra dei due progetti di sistemazione delle sponde alla foce dell’Entella, la diga Perfigli e prolungamento di viale Kasman – sostiene Daniele Di Martino, consigliere comunale del M5S – questi progetti devastano il territorio invece di valorizzarlo. Ci chiediamo poi perché imbarcarsi in questo nuovo progetto se non siamo neanche in grado, dopo quasi 6 anni, di ripristinare i danni di un’alluvione? L’area possiede già un grande valore storico-ambientale, basterebbe curarlo e mantenerlo”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità