Menu
Cerca

Recco, successo di pubblico per il tradizionale Confuego

Oggi la cerimonia in compagnia dei rappresentanti della gemellata Ponte di Legno

Recco, successo di pubblico per il tradizionale Confuego
Cultura Golfo Paradiso, 15 Dicembre 2018 ore 18:44

Il Sindaco di Recco Dario Capurro accende il braciere colmo dell’alloro di buon augurio nella più classica tradizione ligure, ai piedi dell’albero di Natale – donato dalla comunità sorella di Ponte di Legno – in piazza Nicoloso.

Confuego a Recco

Sono stati tanti i recchelini, ma prima ancora gli affezionati alla cerimonia del Confeugo, presenti per l’occasione. Immancabili i Sette Quartieri ognuno con il proprio stendardo.
Anche quest’anno, per il 62esimo consecutivo, molti dalignesi si sono stretti in piazza del comune e, ad aprire le fila, il Primo Cittadino Ivan Faustinelli e l’ex sindaco Aurelia Sandrini, testimone di un gemellaggio che lega da oltre mezzo secolo Recco e Ponte di Legno. Poco prima il vice sindaco Gian Luca Buccilli ha presenziato alla cerimonia che ha celebrato – con un libro “firmato” dall’associazione Le Arcate – il titolo di Città conferito al Comune di Recco nel 1993 dall’allora presidente Oscar Luigi Scalfaro.
A seguire, proprio poco prima dell’accensione dell’alloro, la sfilata della filarmonica Rossini – con partenza insieme a Babbo Natale da Piazzetta N.S. del Suffragio e con arrivo in Piazza Nicoloso – a diffondere l’atmosfera natalizia per tutte le vie della Città.

«Desideriamo augurare a tutta Recco un Natale sereno e ricco di felicità – ha detto il Sindaco di Recco Dario Capurro e la collega del Consiglio comunale dei ragazzi Giorgia Piaggio – Desideriamo rivolgere i saluti più cari agli amici di Ponte di Legno e a tutti coloro che hanno voluto esserci oggi. Di cuore i migliori auguri di Buone Feste».