Cultura
Chiavari

Riapre il Museo nazionale in attesa Polo museale

Nei locali di Palazzo Rocca ma con la prospettiva di trovare spazi nella Cittadella

Riapre il Museo nazionale in attesa Polo museale
Cultura Chiavari - Lavagna, 11 Maggio 2021 ore 15:06

La chiusura forzata per il Covid è stata l'occasione per rifarsi il look e ora il Museo nazionale di Chiavari riapre nei locali di Palazzo Rocca ma con la prospettiva di trovare spazi nella Cittadella, ex tribunale, futuro polo museale nelle intenzioni dell'amministrazione comunale.

Nei locali di Palazzo Rocca ma con la prospettiva di trovare spazi nella Cittadella

Da giovedì 13 maggio sarà possibile visitare il nuovo percorso, su prenotazione, rinnovato e ampliato con due nuove sale e una sezione dedicata all'epoca romana e medievale di Chiavari. Il Museo nazionale di Chiavari racconta l'antica storia della città da 2700 anni fa al periodo Medievale. Inaugurato nel 1985, è allestito nei locali un tempo adibiti a scuderie di Palazzo Rocca nel centro della città. Il museo conserva i reperti provenienti dalla necropoli - ritrovata nel 1959 durante la costruzione di un edificio - che rappresenta ancora oggi una delle più importanti testimonianze dell'Età del Ferro in Italia. Il percorso consente di scoprire preziosi oggetti legati agli antichi Liguri Tigullii, una popolazione ricca, che viveva di scambi e commerci. Il nuovo allestimento è stato curato dal personale del Ministero della Cultura - Direzione Regionale Musei Liguria. "Nei prossimi mesi - ha detto Alessandra Guerrini, direttore regionale musei Liguria (Mibact) - continueremo a lavorare sulle collezioni del museo nella prospettiva del progetto di riallestimento negli spazi più ampi del Palazzo della Cittadella". Per il sindaco di Chiavari Marco Di Capua e l'assessore alla Cultura Silvia Stanig "Palazzo Rocca, per troppo tempo abbandonato a se stesso, ritrova il suo splendore sia all'esterno e anche all'interno, si evolve e migliora anche pensando al progetto del palazzo della Cittadella".