Cultura
davanti alla stazione

Sarà intitolata "alle cotonine lavagnesi" la fontana di piazza Torino

Nell'ambito del progetto “Nome di donne per le fontane della nostra città”, promosso dal Centro Italiano Femminile

Sarà intitolata "alle cotonine lavagnesi" la fontana di piazza Torino
Cultura Chiavari - Lavagna, 04 Dicembre 2022 ore 17:41

Come anticipato nel recente consiglio comunale, l’amministrazione comunale ha approvato la delibera con cui prende avvio il procedimento di intitolazione della fontana di Piazza Torino "Alle Cotonine Lavagnesi", al fine di ricordare il lavoro di intere generazioni di fanciulle e donne così soprannominate per aver lavorato nel vicino sito industriale dell’antico cotonificio, un tempo ubicato presso il Parco Tigullio.

Il progetto

"A seguito del progetto “Nome di donne per le fontane della nostra città”, promosso da parte del Centro Italiano Femminile e di altre associazioni del territorio, come amministrazione abbiamo scelto di aderire volendo rendere omaggio a tutte quelle donne che hanno lasciato un segno tangibile non solo per la città di Lavagna, ma per tutto il nostro comprensorio".

La storia del complesso

Agli inizi del XIX secolo la società Cotonificio Entella aveva costruito a Lavagna un grandioso complesso industriale noto come "Il Cotonificio" iniziando la produzione di filati di cotone nel 1907. La società assumeva perfino fanciulle anche dell'età di 10-11 anni che filavano faticosamente al veloce ritmo delle macchine.
In quell'enorme edificio a tre piani lavoravano generazioni di fanciulle "cotonine", principalmente lavagnesi, ma anche provenienti dai comuni del circondario.
La maggioranza di esse percorrevano a piedi svariati chilometri per arrivare in fabbrica; la bicicletta era un lusso ed i mezzi di trasporto sconosciuti e inesistenti. I turni di lavoro erano massacranti e le operaie lavoravano oltre 10/11 ore al giorno.
Con tale denominazione si vuole pertanto affidare la memoria al mezzo secolo di storia operaia lavagnese a testimonianza della rivoluzione industriale nel Tigullio con tutte le sue drammatiche conseguenze sociali: il lavoro delle fanciulle ed il loro sfruttamento.

Seguici sui nostri canali