SoriTeatro, presentata la stagione 2019/2020

In programma tre grandi prime nazionali: si comincia già ad ottobre con Tullio Solenghi

SoriTeatro, presentata la stagione 2019/2020
Golfo Paradiso, 26 Settembre 2019 ore 16:01

Presentata la stagione 2019/2020, la quinta di Teatro Pubblico Ligure al Teatro di Sori con la direzione artistica di Sergio Maifredi, parte della rete Teatri del Paradiso di cui SoriTeatro è fondatore insieme alla Fondazione Teatro Sociale di Camogli presieduta da Farida Simonetti, e Pieve Ligure Scali a Mare Art Festival, e che coinvolge i comuni di Camogli, Recco, Sori, Pieve Ligure e Bogliasco.

SoriTeatro, presentata la stagione 2019/2020

SoriTeatro 2019/2020 si estende dal 10 ottobre 2019 al 20 giugno 2020, con sedici appuntamenti in sala fra cui tre spettacoli in prima nazionale e la seconda parte di Sorilegge sui classici della letteratura presentati da Gian Luca Favetto, la seconda edizione di SoriArte in cinque tappe da Portovenere ad Albissola Marina passando per Genova, oltre all’apprezzatissimo SoriViaggia con le tre mete di Milano, Gand in Belgio e Hostelbro, in Danimarca, e all’Atlante del Gran Kan/La strada. Tra gli ospiti, grandi nomi del teatro e della cultura internazionale, da James Thierrée a Tullio Solenghi, Luigi Lo Cascio, Ermanno Bencivenga, Pierluigi Odifreddi e il maestro Eugenio Barba. In tutto sono trenta date da mettere in calendario.

Tra le tante attrazioni, tre come detto saranno le prime nazionali. La risata nobile. La letteratura comica da Aristofane a Flaiano con Tullio Solenghi debutta a Sori mercoledì 16 ottobre (in marzo nel cartellone del Teatro Nazionale di Genova) ed è un viaggio fra i grandi autori che hanno fatto della comicità la forma più elevata e civile di rivoluzione: da Aristofane a Marziale e Catullo, da Cecco Angiolieri a Campanile, Flaiano, Metz, Umberto Eco, Benni, Gino e Michele, Umberto Simonetta, Vaime, Paolo Villaggio.

Giovedì 21 novembre debutta Platone di Ermanno Bencivenga, seconda tappa del progetto “Filosofia e Teatro – Alla ricerca della saggezza perduta”, firmato dallo stesso Bencivenga con Sergio Maifredi. Dopo Socrate, ecco il ritratto di Platone tracciato dal professore ordinario di Scienze umane e filosofia all’Università di California Irvine. Platone è il filosofo greco che oppone l’amore alla confusione, agli errori, all’egoismo, alla dipendenza, alla malvagità, perché solo così l’uomo può andare incontro alla sua vocazione e aspirare a un attimo di eternità. Sono previste letture dal Fedro, dal Simposio e dalla Repubblica.

Giovedì 23 gennaio è fissata la prima di La matematica degli indiani con Piergiorgio Odifreddi, che firma il progetto insieme a Maifredi. Il matematico e divulgatore piemontese racconta una storia poco conosciuta sull’India, nazione all’avanguardia in campo scientifico in almeno due occasioni storiche. Nel primo millennio inventarono lo zero, ignoto sia ai Greci che ai romani; nel XIV secolo Madhava scoprì in analisi le serie trigonometriche che tre secoli più tardi avrebbero fatto la gloria di Newton e Leibniz.

Dai una mano a
Sono ormai settimane che i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano senza sosta per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio.
Tutto questo gratuitamente, senza chiedere nulla in cambio.
Viviamo di pubblicità. Una risorsa che è venuta a mancare nelle ultime settimane a causa delle conseguenze dell'emergenza CoronaVirus.
Per questo ci rivolgiamo a te. Ti chiediamo di sostenere il tuo quotidiano online con un contributo volontario.
Ci aiuterà a superare questo momento, continuando a informarti.
Grazie.

Scegli il tuo contributo: