chiavari

Teatro a cielo aperto a Villa Rocca con "Obiettivo Creatività"

L'iniziativa voluta fortemente da Lunaria Teatro è legata al restauro dell'intero complesso

Teatro a cielo aperto a Villa Rocca con "Obiettivo Creatività"
Cultura Chiavari - Lavagna, 02 Luglio 2021 ore 14:44

“Obiettivo Creatività” torna mercoledì 7 luglio al Giardino di Palazzo Rocca alle ore 21 con la “Lunaria” di Vincenzo Consolo: tra i testi più importanti della letteratura del '900, nonché primo spettacolo ad essere rappresentato, nel lontano 1986, dalla compagnia di Daniela Ardini e Giorgio Panni, alla quale ha dato addirittura il nome. La storia racconta la favola del Viceré di Sicilia e della Luna che cade su una remota contrada senza nome, per poi rinascere e continuare ad ispirarci. Protagonista assoluto è Pietro Montandon.

Lo spettacolo sarà preceduto, dalle 17.30 alle 20.30, dalla visita guidata al Museo Archeologico.

Progetto per la valorizzazione della rete di Capoborgo

Il progetto "Obiettivo Creatività", promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Chiavari e Lunaria Teatro grazie al sostegno del bando “Luoghi della Cultura” della Fondazione Compagnia di San Paolo, interessa infatti il complesso monumentale di Chiavari nella sua interezza ed è finalizzato ad una “valorizzazione a rete di Capoborgo”, antico nome con cui era conosciuta l’area comprendente Palazzo Rocca con il suo parco e l’ex chiesa di San Francesco, oggi riconvertita, appunto, ad Auditorium.