“The Wine Revolution” all’ex convento dell’Annunziata

Il Nuovo Levante media partner della manifestazione

“The Wine Revolution” all’ex convento dell’Annunziata
Sestri - Val Petronio, 17 Novembre 2019 ore 07:41

Tutto è pronto per la terza edizione di “The Wine Revolution 2019”. Domenica 17 e lunedì 18 novembre, torna, presso l’Ex Convento dell’Annunziata, l’evento sul vino artigianale di qualità e di filosofia naturale più rivoluzionario.

L’evento

60 produttori e 7 aziende food L’edizione del 2019 sarà l’edizione dei record. Oltre 60 vignaioli rivoluzionari, metteranno in scena le loro competenze attraverso banchi assaggio, mostra mercato ma anche street food e stand gastronomici di eccellenza. Sessanta produttori provenienti da tutta Italia, di cui 3 dall’estero, dalla Spagna e dalla Corsica. E poi sette aziende food per il ristoro dei partecipanti.

I 3 TWR’s Appointments. Il primo appuntamento di approfondimento, domenica 17 alle ore 14, “Piwi I Vitigni resistenti tra sostenibilità ambientale e qualità” con Alessandro Sala, presidente di PIWI Lombardia. Il secondo “Garage Wine Revolution” sarà domenica 17 alle 17, con ospiti un folto gruppo di “garagisti”, appassionati che producono vino per hobby nel proprio garage. Infine, lunedì 18 alle ore 10, “Conversioni: approcci in Liguria”, il momento di dibattito su produzione e vendita del vino naturale. Sul palco, presentati dal moderatore Davide Girlando, giornalista de Il Nuovo Levante, e dal Sommelier, Matteo Sara, interverranno alcuni produttori naturali e operatori commerciali.

Il Nuovo Levante media partner dell’evento

L’evento è a cura di Paolo Cogorno e Nicoletta Zattone patrocinato dal Comune di Sestri Levante e in collaborazione con Mediaterraneo Servizi. Inuagurazione domenica 17 alle 11, degustazioni dalle 11 alle 18:30. Ingresso libero, costo del calice da degustazione per le due giornate 15 euro.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità