Tigullio Burning, un’occasione per far sentire la propria voce… e la propria musica

Una compilation distribuita a livello nazionale, coi brani originali dei musicisti del CAM

Tigullio Burning, un’occasione per far sentire la propria voce… e la propria musica
05 Settembre 2017 ore 19:56

Se c’è una cosa che accomuna tutti i giovani (e talvolta non solo) musicisti è la difficoltà di trovare spazio, palcoscenico per la propria musica, paradossalmente ancor più quando presentano in scaletta brani originali piuttosto che cover: e spesso, proverbialmente, la sola “visibilità” che si riesce a vedersi proposta è quella curiosa valuta – che dalle ultime indagini dei maggiori economisti italiani non risulta essere accettata per la conversione dalla Banca d’Italia – con cui molti locali propongono di retribuire il loro lavoro. Sarcasmo a parte, l’interessante iniziativa del Centro Artistico & Musicale di Lavagna, “Tigullio Burning”, potrebbe rivelarsi una bella novità ed un palcoscenico interessante per gli artisti levantini.

Tigullio Burning, una compilation di brani originali inediti per farsi conoscere dentro e fuori dal territorio

Tigullio Burning è un progetto di produzione discografica e promozione live aperto a tutti i musicisti che propongano brani originali inediti. Le selezioni si svolgeranno sabato 30 settembre presso il CAM di Lavagna, in via Porto Turistico 5. L’iscrizione alle selezioni è gratuita. I musicisti potranno proporre un (ed uno solo) brano dal vivo, i migliori verranno selezionati dallo staff dei docenti del Centro Artistico Musicale. I musicisti selezionati potranno registrare il brano gratuitamente presso gli studi di registrazione del CAM e verranno inseriti in una compilation intitolata “Tigullio Burning – CAM as you are”, la cui uscita è programmata per maggio 2018.

La compilation verrà distribuita tramite web sulle principali piattaforme digitali (ITunes, Amazon etc.) e tramite cd fisico presso stampa, addetti ai lavori e club di musica live sul territorio nazionale. Alla pubblicazione della compilation seguirà l’organizzazione di date live per promuovere il progetto. Gratuito, come detto, l’accesso alle selezioni, ma nessuna spesa sarà dovuta – e ci mancherebbe – da parte dei musicisti per le spese di registrazione e pubblicazione della compilation. Si richiede però, ai musicisti che parteciperanno alle registrazioni negli studi del CAM, il tesseramento annuale 2018 al Centro Artistico & Musicale, del costo di 15 euro a testa.

Per maggiori informazioni e per iscriversi alle selezioni del 30 settembre l’organizzatrice di riferimento del CAM è Elisa Pilotti, raggiungibile telefonicamente al numero 338.8038859, e via mail a cam@elisapilotti.com.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità