Menu
Cerca

Ultimo appuntamento di "Tigulliana Estate" a Rapallo con il giornalista e scrittore Aldo Cazzullo

Martedì 31 luglio alle 21.15 nel piazzale di Villa Porticciolo a Rapallo. Ingresso libero

Ultimo appuntamento di "Tigulliana Estate" a Rapallo con il giornalista e scrittore Aldo Cazzullo
Cultura Rapallo - Santa Margherita, 30 Luglio 2018 ore 10:32

Continua la rassegna dei grandi nomi della cultura, del giornalismo e dello spettacolo a Rapallo. Martedì 31 luglio sarà il giornalista e scrittore Aldo Cazzullo (editorialista del “Corriere della Sera”, presenza di spicco di numerose trasmissione televisive) l’ultimo ospite di “Tigulliana Incontri Estate 2018” a Rapallo (ore 21.15, piazzale di Villa Porticciolo, ingresso libero) dopo i successi degli eventi con Antonio Caprarica, Dori Ghezzi, Marcello Masi e Roberta Bruzzone.

Cazzullo affronterà  il tema della comunicazione e di internet

Cazzullo affronterà, assieme alla giornalista Daniela Quieti e a Luigi Ceffalo, nell’incontro condotto da Marco Delpino, il tema della comunicazione e di internet, presentando il suo libro “Metti via quel cellulare”.
Nel corso della serata si parlerà anche delle battaglie dei nostri nonni e bisnonni (cento anni fa) sul Carso e sul Piave, e delle “battaglie” dei nostri figli (oggi) sui social media.
Nel libro “Metti via quel cellulare”, Aldo Cazzullo si rivolge ai figli e a tutti i ragazzi: li invita a non confondere la vita virtuale con quella reale, a non bruciarsi davanti ai videogame, a non andare sempre in giro con le cuffiette, a non rinunciare ai libri, al cinema, ai concerti, al teatro; e soprattutto a salvare i rapporti umani con i parenti e i professori, la gioia della conversazione vera e non attraverso le chat e le faccine. I suoi figli, Francesco e Rossana, rispondono spiegando al padre e a tutti gli adulti il rapporto della loro generazione con il telefonino e la rete: che consente di vivere una vita più ricca, di conoscere persone nuove, di mettere lo studente al centro della scuola, di leggere i classici. Ne nasce un dialogo serrato sui rischi e sulle opportunità del nostro tempo.

La serata, interessante e da non perdere (con il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti), sarà allietata dalla cantante Perla Porcù.