Menu
Cerca
Moconesi

Verso la nuova caserma dei carabinieri

Il sindaco Giovanni Dondero al lavoro per individuare le risorse economiche necessarie a trovare una soluzione

Verso la nuova caserma dei carabinieri
Cultura Valli ed entroterra, 20 Gennaio 2021 ore 12:06

Il sindaco Giovanni Dondero punta sul trasferimento della caserma dei Carabinieri. E’ una lunga storia quella dell’Arma, da sempre presente a Gattorna.

Si ipotizza il possibile utilizzo dell’ex scuola elementare di Gattorna

Prima nella centralissima via del Commercio, per poi essere trasferita durante il Ventennio nella più “discreta” Pezzonasca. Tempi in cui era facile finire in caserma e non solo per reati comuni. A differenza di via del Commercio, dove ogni movimento veniva notato dai residenti, nell’edificio di Pezzonasca tutto si svolgeva in silenzio garantendo il massimo anonimato. Finiti gli anni bui della guerra ci pensò il maresciallo Virgilio Ferri ad adoperarsi per il ritorno a Gattorna, per la precisione in via dei Balocchi a pochi passi dal centro. Risultato che riuscì a conseguire prima di andare in pensione.  Lì i militari sono tutt’ora, da oltre mezzo secolo. Da tempo da parte dei proprietari hanno ricevuto avviso di sfratto ed ora la giunta comunale si vuole adoperare per individuare un’adeguata soluzione. Da via dei Balocchi si tratta di passare in via dei Caduti dove un tempo aveva sede la scuola elementare. In seguito l’edificio, dopo essere rimasto per molti anni inutilizzato,  ha ospitato gli uffici del Gal Genovese e attualmente vede presenti i volontari del Radio Club Levante che si occupano del servizio di protezione civile per numerosi comuni della Fontanabuona. Come sempre per riuscire a realizzare il trasferimento servono finanziamenti, si parla di circa 360mila euro, al fine di adeguare l’edificio alle nuove esigenze. Dondero intende conseguire quanto si è proposto non a caso nel programma triennale degli interventi è stata inserita la nuova caserma. Tanto per cominciare si procederà all’allargamento della strada d’accesso che da via dei Caduti immette sulla ss. “225 della Fontanabuona”.