Economia

A scuola di educazione stradale e Protezione Civile

Incontri a scuola e fuori per gli alunni delle classi quinte di Villaggio e Rocca

A scuola di educazione stradale e Protezione Civile
Economia Valli ed entroterra, 20 Giugno 2018 ore 15:02

Protezione Civile, ma anche codice della strada: argomenti da conoscere a approfondire sin da piccoli. Tre appuntamenti hanno coinvolto gli alunni delle classi quinte del Villaggio del Ragazzo e della scuola Rocca.

A scuola di educazione stradale e Protezione Civile

A partire dalla giornata dedicata alla Protezione Civile, durante la quale Roberto Firenze e Anna Bruzzone, membri del gruppo comunale di Cogorno, hanno intrattenuto i giovani studenti con diversi approfondimenti. Da quali sono i compiti di chi si occupa di Protezione Civile, passando per l’antincendio, fino a quali comportamenti è corretto tenere in caso di allerta.
«Un’altra giornata – spiega il sovrintendente della Polizia Municipale Mario Purro – è stata dedicata al codice della strada. Presente con me anche Ivan Carosio  che dopo tre mesi a Cogorno ora è passato alla Municipale di Sestri Levante. Ha potuto partecipare grazie al nulla osta del suo comando. La doppia iniziativa è stata possibile grazie al sostegno delle maestre Nicoletta Biggio ed Eliana Menta. In futuro abbiamo intenzione di replicare anche con altre classi».

Il 6 giugno, invece, manifestazione in piazza Adriano V a San Salvatore “BiciScuola Cogorno” a cui erano presenti: Polizia Stradale, Carabinieri, Municipale, Team Lan Service e Asd Team Velo van Fontanabuona, squadra comunale di Protezione Civile e AIB, Lida Tigullio, il gruppo di salvataggio marittimo “Il Branco”, una rappresentanza del lupo italiano e altri gruppi. «Sono stati interessati all’iniziativa circa 45 bambini – spiega ancora il sovrintendente Purro – che sono stati coinvolti in diverse attività da prove in bici allo spegnimento di un incendio. Inoltre è stato simulato un incidente fra bici e pedone con anche l’arrivo del 118. I bambini sono apparsi attenti e hanno ricevuto molte nozioni. Un grande grazie va all’operaio comunale Stefano Zuccaroni».
Non è la prima volta che l’amministrazione comunale organizza una giornata formativa di questo tipoper coinvolgere ed educare i bambini a conoscere la strada e i corretti comportamenti da attuare.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter