Economia
Mediaterraneo fa il punto

Parcheggi a pagamento, anno boom: oltre un milione di euro di utili

Il 20% dei pagamenti viene effettuato tramite APP ed il 35% con carta di credito

Parcheggi a pagamento, anno boom: oltre un milione di euro di utili
Economia Sestri - Val Petronio, 03 Settembre 2022 ore 09:21

Mediaterraneo Servizi fa il punto sul sistema della sosta a pagamento, gestito dal 2020 tramite i nuovi parcometri digitali. Gli incassi annuali al 31 agosto 2022 sono aumentati del 10% rispetto al 2021, superando 1.150.000 in otto mesi: continuando un trend di crescita che ha portato nelle casse comunali, nonostante due anni di pandemia, quasi mezzo milione di euro in più in tre anni rispetto alla gestione privata pre-esistente.

Cinque ore il tempo medio di sosta delle autovetture, oltre 340.000 le transazioni effettuate da inizio anno: positivi anche i dati relativi al parcheggio di cintura gratuito di via Baden Powell che ha registrato il sold out per i mesi estivi, eliminando dalla circolazione per la ricerca del parcheggio in centro città quasi 200 auto ogni giorno.

Interessanti anche i dati legati alle transazioni digitali ed elettroniche, che evidenziano il 20% di pagamenti effettuati tramite APP ed il 35% con carta di credito: oltre la metà dei pagamenti viene quindi effettuata senza contanti, un dato che pone Sestri Levante al vertice delle esperienze italiane sulla digitalizzazione della sosta.

Mediaterraneo Servizi, in accordo con il Comune, ha proceduto nel 2020 a una innovazione radicale del sistema di sosta, con le nuove colonnine a tecnologia avanzata per il pagamento elettronico, primo passo verso una vera e propria gestione “smart city” in grado di collegare il software delle applicazioni con quello dei parcometri stessi: passaggio che ha permesso di avere un sistema integrato in un’unica piattaforma di controllo, ottenendo un monitoraggio totale di tutte le attività connesse alla sosta e mobilità cittadina. Inoltre, le diverse categorie di utenza, grazie all’integrazione con il sistema di gestione dei pass, ottengono la tariffa loro riservata semplicemente inserendo il numero di targa del proprio veicolo al parcometro, che verifica in tempo reale la validità del permesso di sosta.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter