Menu
Cerca
Emergenza sanitaria

Regione Liguria stanzia 700mila euro a sostegno dei lavoratori dello spettacolo

"Un aiuto a centinaia di lavoratori liguri": sino a mille euro di bonus

Regione Liguria stanzia 700mila euro a sostegno dei lavoratori dello spettacolo
Economia 18 Dicembre 2020 ore 17:10

La Giunta regionale ligure ha approvato, su proposta degli assessori alla cultura Ilaria Cavo e al lavoro Gianni Berrino, l’avviso pubblico per un bonus a sostegno economico dei lavoratori dello spettacolo residenti in Liguria che hanno dovuto sospendere le attività a causa dell’emergenza Covid. L’impegno è di 700mila euro a valere sul POR FSE 2014-2020.

“Aiuto a centinaia di lavoratori”

“Integriamo con un bonus una tantum le misure del Governo a favore di questa categoria – spiegano Cavo e Berrino – gli operatori dello spettacolo sono stati tra i primi ad essere sospesi dal lavoro in concomitanza con il divieto di eventi aperti al pubblico, hanno dunque subito un periodo di sospensione delle attività molto più lungo rispetto ad altri. Le disponibilità nel’ambito del POR FSE ci consentono di dare questo ulteriore aiuto a sostegno di centinaia di lavoratori”.

I particolari del bando

Il bonus, che sarà del valore massimo di 1000 euro, è destinato ai lavoratori iscritti al Fondo Pensioni dello Spettacolo residenti in Liguria, che siano già stati beneficiari (e dunque dichiarati ammissibili da parte del’Inps) di almeno una delle indennità riconosciute dai decreti legge del Governo per l’emergenza Covid (D.L. “Cura Italia”, “Rilancio” e “Agosto”) o abbiano i requisiti per richiedere il sostegno previsto dal D.L. “Ristori”. Il bando è, quindi, rivolto alla platea più ampia possibile, ovvero quella costituita dai lavoratori, non titolari di pensione, che abbiano totalizzato, nel periodo 1 gennaio 2019 – 29 ottobre 2020, almeno 30 contributi giornalieri cui deriva un reddito non superiore a 50.000 euro o, in alternativa, almeno 7 contributi giornalieri con un reddito non superiore ai 35.000 euro. Le domande potranno essere presentate, a partire da martedì 22 dicembre fino a martedì 12 gennaio, soltanto attraverso la sezione bandi online del sito internet di Filse Spa.

La tabella riassuntiva

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli