Venerdì 12 febbraio riapertura al pubblico del Centro Culturale Museo dei Fieschi

Proseguirà la Mostra: "Emanuele Luzzati: disegni, oggetti e multipli  teatrali". 

Venerdì 12 febbraio riapertura al pubblico del Centro Culturale Museo dei Fieschi
Eventi Valli ed entroterra, 08 Febbraio 2021 ore 16:15
Riapre i battenti, il Centro Culturale Museo dei Fieschi, nel borgo medievale di San Salvatore, in piazza Innocenzo IV n.8A. Da venerdì 12 febbraio, dalle ore 15.00 alle ore 18.00, proseguirà la Mostra: “Emanuele Luzzati: disegni, oggetti e multipli  teatrali”.
L’esposizione, situata al piano terra del Centro, offrirà una ricca proposta di indagine della molteplice fantasia e curiosità artistica di Luzzati: dal disegno alla maquette teatrale, dalla sagoma al multiplo calcografico e serigrafico. Un percorso nella fantasia del Maestro secondo i canoni delle tecniche adottate.
Tanti i cimeli, i disegni, gli oggetti e le bozze presenti. Come: il Don Chisciotte, in versione manifesto per l’omonimo spettacolo, le insuperate incisioni in bianco e nero e la sua sagoma; la tavola dei Tarocchi realizzata in acquaforte e acquatinta e le sagome teatrali rivestite di tessuto; Pinocchio in un prezioso bozzetto per lo spettacolo della Tosse, la tavola con dodici incisioni, la maquette teatrale; Candide nella splendida incisione, ma anche nel manifesto, nel bozzetto originale, nella suite di serigrafie; UBù suite di dodici incisioni per lo spettacolo del Teatro della Tosse; Il Flauto Magico, due serigrafie, una sagoma, un pannello ligneo con la scena di Tamino e gli animali.

Per appuntamenti telefonare al numero telefonico 0185/385733 o scrivere una mail all’indirizzo: turismo@comune.cogorno.ge.it
Per poter garantire la miglior tutela dei visitatori ed evitare al massimo il rischio di contagio, il Centro Culturale Museo dei Fieschi ha attivato le necessarie misure di sicurezza per il contenimento del COVID-19, di seguito qui elencate:
– l’uso della mascherina è obbligatorio;
– durante la visita, per l’intero periodo di permanenza all’interno della struttura è necessario mantenere sempre la distanza di sicurezza interpersonale;
–  per l’accesso alle sale espositive è previsto un numero massimo di persone, secondo slot calcolati su metrature e logistica degli spazi;
– all’interno del Museo la visita potrà essere svolta sempre lungo il percorso indicato dal personale del museo.
Si ricorda inoltre che all’interno:
– sono a disposizione i gel igienizzanti;
– non sono ammessi gruppi e visite guidate sino a nuove disposizioni;
-nelle sale espositive della mostra temporanea l’accesso è consentito ad un massimo di 3 visitatori;
-eventuale materiale cartaceo (depliant,  ecc…) non deve essere abbandonato negli spazi museali; si pregano i visitatori di conservarlo o gettarlo negli appositi cestini.
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli